Articoli

GPT-4 è arrivato! Analizziamo insieme le nuove funzionalità

OpenAI ha annunciato che il modello di linguaggio più potente disponibile gpt4 verrà distribuito agli sviluppatori e alle persone con accesso all’API OpenAI. 

Questo stavano aspettando, chatgpt 4 da quando un CTO regionale di Microsoft ha fatto trapelare la notizia la scorsa settimana.

Nel loro ultimo post sul blog, OpenAI ha affermato che GPT-4 è già in uso nelle app di Duolingo, Be My Eyes, Stripe, Morgan Stanley, Khan Academy e il governo islandese.

Ora la buona notizia per gli abbonati ChatGPT Plus: puoi già utilizzare GPT-4 con un limite di 100 messaggi/ora. Se non sei abbonato ChatGPT Plus dovrai aspettare un po’.

Nuove funzionalità sbloccate

Riporto qui di seguito la dichiarazione iniziale di OpenAI, contenuta nelle note di rilascio GPT-4:

In una conversazione casuale, la distinzione tra GPT-3.5 e GPT-4 può essere lieve. La differenza emerge quando la complessità dell’attività sale: GPT-4 risulta essere più affidabile, creativo e in grado di gestire istruzioni molto più sfumate rispetto a GPT-3.5. — Note sulla versione di OpenAI GPT4

Ho provato brevemente GPT-4 tramite l’ interfaccia ChatGPT Plus, e in effetti ho avuto risultati migliori in attività di narrazione più complicate come trame multiprospettiche e nella costruzione di archi narrativi.

Screenshot per autore, puoi provare GPT-4 tramite il tuo abbonamento ChatGPT Plus

Le nuove capacità di ragionamento sono illustrate con un diagramma, che mostra il miglioramento di chatGPT-4 in vari test rispetto ai suoi predecessori:

Note sulla versione di OpenAI GPT4

In particolare, chatGPT-4 è risultato brillante nell’esame USABO (USA BioOlympics) e nel test verbale GRE (il test di ammissione al college e alla scuola di specializzazione più utilizzato al mondo). E nell’UBE (esame di avvocato uniforme), complessivamente chatGPT-4 migliora notevolmente.

In alcune aree, aumenta il potere di ragionamento di chatGPT-4. Ecco una panoramica di alcuni dei test simulati:

Note sulla versione di OpenAI GPT4

Competenza linguistica

GPT-4 ha sovraperformato GPT-3.5 e altri modelli linguistici per problemi a scelta multipla che coprono 57 soggetti in 24 lingue, comprese lingue con poche risorse come lettone, gallese e swahili.

Note sulla versione di OpenAI GPT4

Multimodalità: input visivo

GPT-4 può accettare messaggi costituiti sia da testo che da immagini. Questo ci consente di specificare qualsiasi compito visivo o linguistico che combini queste modalità di input. Tuttavia, gli input delle immagini sono ancora in fase di ricerca e non sono ancora disponibili al pubblico.

Tuttavia, è impressionante vedere fino a che punto è già avanzata la comprensione delle immagini con GPT-4! 

Il nuovo modello legge e interpreta documenti, risolve enigmi visivi, qui di seguito due esempi:

Manovrabilità

Con GPT-4 sarà possibile alterare il cosiddetto messaggio “di sistema” per modificare la verbosità, il tono e lo stile di conversazione dell’Intelligenza Artificiale. Una funzionalità che era già disponibile per gli sviluppatori che lavorano con GPT3.5 turbo sarà presto disponibile per tutti gli utenti di ChatGPT:

Note sulla versione di OpenAI GPT4

Limitazioni, rischi e mitigazioni

Naturalmente, ci sono ancora dei limiti. Il problema legato alla conversazione di eventi estremi, per esempio, o di errori di ragionamento. GPT-4 è migliorato sotto questo aspetto e ci sono anche progressi nei confronti di comportamenti errati e contenuti sensibili. Comunque OpenAI afferma che c’è ancora “molto da fare”:

Note sulla versione di OpenAI GPT4

Le nostre mitigazioni hanno notevolmente migliorato molte caratteristiche di sicurezza di GPT-4 rispetto a GPT-3.5. Abbiamo ridotto dell’82% la tendenza del modello a rispondere alle richieste di contenuti non consentiti rispetto a GPT-3.5 e GPT-4 risponde alle richieste sensibili (ad es. consulenza medica e autolesionismo) in conformità con le nostre norme il 29% più spesso . — Note sulla versione di OpenAI GPT4

Note sulla versione di OpenAI GPT4

Potrebbe interessarti anche

Ercole Palmeri

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Come organizzare al meglio i dati e le formule in Excel, per un’analisi ben fatta

Microsoft Excel è lo strumento di riferimento per l'analisi dei dati, perchè offre molte funzionalità per organizzare set di dati,…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici