Tutorial

Cosa è il tipo di attività e come configurare la programmazione automatica in Microsoft Project

Il project management è una filosofia che utilizza strumenti di pianificazione, per la gestione delle attività.

La corretta applicazione di questa filosofia, prevede l’identificazione completa ed esaustiva dei vincoli, che il contesto ci impone.

In questo articolo andiamo a vedere alcuni concetti di gestione delle attività applicati in Microsoft Project: la programmazione e le risorse.

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Pianificazione in Modalità Automatica e in Modalità Manuale

Microsoft Project ci aiuta con la possibilità di scegliere tra una pianificazione in modalità manuale o in modalità automatica. Nel primo caso sarà Project Manager a gestire manualmente le informazioni di ogni singola attività. Nel secondo caso Project Microsoft utilizza un algoritmo che consente di riadattare le attività ad ogni modifica, cercando di ottimizzare tempi e costi, nel rispetto dei vincoli.

Microsoft Project programmazione manuale e automatica

Questo algoritmo opera sulle attività nel rispetto delle caratteristiche delle attività stesse. Una di queste caratteristiche è specificata dall’informazione Task Type. I tipi di attività riguardano le attività programmate automaticamente e sono tre: Fixed DurationFixed Units e Fixed Work. In base al tipo di attività, viene determinato il comportamento di durata, lavoro e unità nella programmazione del progetto e nella gestione delle attività.

Per modificare un tipo di attività, fare doppio clic sul nome dell’attività nel diagramma di Gantt, quindi fare clic sulla scheda Advanced.

Programmazione automatica a Unità fisse

In programmazione automatica, supponiamo di avere un’attività a unità fisse (Fixed Units). Con un’unità di risorsa a tempo pieno disponibile per 8 ore ogni giorno. Si imposta l’attività con una durata di 3 giorni e con 24 ore di lavoro.

Tipo di Attività

Se successivamente proviamo ad assegnare un’altra risorsa a tempo pieno all’attività, la durata dell’attività verrà ricalcolata automaticamente. L’attività avrà quindi due unità assegnate, una durata di 1,5 giorni, con due risorse che lavorano contemporaneamente e sempre 24 ore di lavoro complessive.

Due risorse in unità fisse
Programmazione automatica a Lavoro Fisso

Impostando la stessa attività come attività a lavoro fisso. L’attività potrà utilizzare solo la quantità di lavoro specificata, non di più né di meno. Nell’esempio seguente l’attività ha una risorsa a tempo pieno disponibile per 8 al giorno, una durata di 10 giorni e 80 ore di lavoro.

Attività a lavoro fisso

Se in seguito assegniamo un’altra risorsa a tempo pieno all’attività, la durata dell’attività verrà ricalcolata automaticamente. L’attività avrà quindi due unità assegnate, una durata di 5 giorni e 80 ore di lavoro.

attivita a lavoro fisso con risorsa aggiuntiva

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Se si scopre di avere a disposizione 8 giorni invece di 10 per completare l’attività, le unità di risorsa verranno ricalcolate. Per completare l’attività in 80 ore nel corso di 8 giorni, sarà necessario assegnare 1,25 unità di risorsa. L’unità di risorsa attualmente assegnata all’attività è allocata al 125%. È quindi necessario assegnare un’altra risorsa per far fronte all’allocazione aggiuntiva del 25%.

Se si scopre che l’attività richiederà 20 ore di lavoro aggiuntivo, la durata dell’attività verrà ricalcolata automaticamente. L’attività avrà quindi 100 ore di lavoro, una durata di 12,5 giorni e 1 unità di risorsa.

PROGRAMMAZIONE AUTOMATICA A Durata FISSa

Se configuriamo la stessa attività come attività a durata fissa. L’attività dovrà essere completata entro il termine specificato. In questo esempio l’attività ha una risorsa a tempo pieno disponibile per 8 ore al giorno e una durata di 10 giorni, con 80 ore di lavoro.

Assegnando un’altra risorsa all’attività, il lavoro attribuito a ogni risorsa viene ricalcolato automaticamente. Quando all’attività era assegnata una sola risorsa, questa doveva completare 80 ore di lavoro. Se si assegna all’attività un’altra risorsa, ogni risorsa dovrà completare 40 ore di lavoro nel corso di 10 giorni, per un totale di 80 ore di lavoro. Nel caso in cui un’altra unità di risorsa, inoltre, si modifica l’allocazione di entrambe le unità dividendo il lavoro al 50% e rendendo quindi entrambe le risorse disponibili per il 50% per altre attività.

Se si scopre di avere a disposizione solo 8 giorni, e non 10, per completare l’attività, il lavoro dell’attività verrà automaticamente ricalcolato. L’attività avrà una durata di 8 giorni, con 64 ore di lavoro e 1 unità di risorsa.

Nel caso in cui l’attività richieda 20 ore di lavoro aggiuntivo, le risorse necessarie per l’attività verranno ricalcolate. L’attività avrà 100 ore di lavoro, una durata di 10 giorni e 1,25 unità di risorse. L’unità di risorse attualmente assegnata all’attività è allocata al 125% e sarà quindi necessario assegnare un’altra risorsa per far fronte all’allocazione aggiuntiva del 25%.

Letture Correlate

Ercole Palmeri

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Come usare le visualizzazioni e il layout in PowerPoint

Microsoft PowerPoint fornisce diversi tipi di strumenti per rendere le presentazioni fruibili, interattive e adatte a diversi scopi. Gli strumenti…

20 Maggio 2024

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici