Comunicati Stampa

La rivoluzionaria tecnologia eolica di Cargill e di BAR Technologies prende il largo e apre nuove rotte per le basse emissioni di carbonio nel settore marittimo

La collaborazione tra Cargill, BAR Technologies, Mitsubishi Corporation e Yara Marine Technologies presenta il potenziale per decarbonizzare le navi da carico fino al 30%

La rivoluzionaria innovazione di Cargill e BAR Technologies, BAR Tech WindWings di Yara Marine, prende il largo per testare una nuova tecnologia che porterà in anteprima assoluta la propulsione eolica avanzata nel settore della navigazione mercantile.

La Pyxis Ocean di Mitsubishi Corporation, noleggiata da Cargill, è la prima nave retrofittata con due WindWings, grandi vele alari che arrivano fino a 37,5 metri d’altezza, installabili sul ponte delle navi da carico per sfruttare la forza del vento. Prodotte da Yara Marine Technologies, partner per l’industrializzazione, secondo le previsioni consentiranno risparmi sul carburante fino al 30% sulle navi di nuova costruzione, con economie persino superiori se abbinate a carburanti alternativi. Il montaggio delle vele è avvenuto presso il cantiere navale COSCO, in Cina, e la Pyxis Ocean ha già preso il largo per il varo.

Cargill

“Il settore marittimo si è avviato verso la decarbonizzazione, un percorso entusiasmante, ma non semplice”, è il commento di Jan Dieleman, presidente dell’attività Trasporti oceanici di Cargill. “Noi di Cargill abbiamo la responsabilità di promuovere soluzioni per la decarbonizzazione in tutte le nostre supply chain, per rispondere alle esigenze dei nostri clienti e a quelle del pianeta. Una tecnologia come WindWings non è priva di rischi, e in qualità di leader di settore, in collaborazione con un armatore visionario del calibro di Mitsubishi Corporation, non abbiamo timore di effettuare investimenti, di assumerci questi rischi e di essere trasparenti sulle conoscenze acquisite, per accompagnare i nostri partner nella transizione marittima, verso un futuro più sostenibile”.

Transizione Energetica

L’installazione evidenzia un cambiamento radicale di prospettiva sulle tecnologie in grado di consentire una transizione energetica per le navi già esistenti. Co-finanziato dall’Unione Europea nel quadro dell’iniziativa CHEK Horizon 2020, il progetto WindWings può aiutare il settore a centrare questi obiettivi grazie a una soluzione di retrofit in grado di decarbonizzare i mezzi esistenti, un fattore molto importante dato che il 55% delle flotte mondiali di portarinfuse risale ad almeno nove anni fa.

Nei prossimi mesi le performance delle WindWings saranno monitorate con attenzione per migliorarne ulteriormente design, funzionamento e performance. La Pyxis Ocean sarà utilizzata come base informativa per la crescita e l’adozione di questa tecnologia non solo per la flotta di Cargill, ma dell’intero settore. BAR Technologies e Yara Marine Technologies stanno già progettando la realizzazione di centinaia di vele alari nell’arco dei prossimi quattro anni, e BAR Technologies si dedica anche alla ricerca incentrata su navi di nuova costruzione caratterizzate da scafi più idrodinamici.

Se la navigazione mercantile internazionale vuole centrare l’ambizioso obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2, all’innovazione va necessariamente assegnato un posto di primo piano. Il vento è un carburante praticamente senza costi marginali e con cospicue opportunità di riduzione delle emissioni, oltre a significativi miglioramenti nell’efficienza nei costi operativi delle navi. Il momento attuale rappresenta il culmine di anni di ricerca pionieristica e di investimenti nella nostra esclusiva tecnologia per le vele alari; in Yara Marine Technologies abbiamo trovato un qualificato partner per l’industrializzazione che ci consente di fornire ad armatori e operatori navali l’opportunità di concretizzare queste efficienze”, è il commento di John Cooper, Chief Executive Officer di BAR Technologies.

Progetto WindWings

WindWings è parte di un progetto sovvenzionato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione europea nel quadro dell’accordo di finanziamento n. 955286.

Sfruttando la potenza del vento, la tecnologia WindWings può aiutare i proprietari delle navi ad adempiere alle nuove misure CII. Essendo a zero emissioni, oltre che inesauribile e ampiamente prevedibile, l’eolico offre cospicui guadagni di efficienza in termini di costi operativi delle navi.

Rispetto a una navigazione globale standard, ogni soluzione basata sulla tecnologia WindWings può consentire di risparmiare 1,5 tonnellate di carburante al giorno, con ulteriori possibili tagli sui consumi per le rotte transoceaniche. Per gli armatori questo può significare un risparmio di olio combustibile pesante (HFO) di 800 dollari canadesi per tonnellata, con tagli sui costi persino superiori per i combustibili futuri, che saranno sicuramente molto più cari.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Cargill

Cargill aiuta a garantire che il sistema alimentare globale soddisfi le vostre esigenze. Mettiamo in connessione gli agricoltori con i mercati, i clienti con gli ingredienti e le famiglie con i prodotti di base quotidiani, dal cibo che consumano alle superfici su cui camminano. I 160.000 collaboratori dei nostri team in tutto il mondo sono impegnati nell’innovazione mirata all’obiettivo di coinvolgere partner e comunità mentre operiamo per nutrire il mondo in modo sicuro, responsabile e sostenibile.

Dai mangimi che riducono le emissioni di metano ai carburanti rinnovabili ricavati dai rifiuti, le possibilità sono infinite, ma i nostri valori restano gli stessi: diamo la priorità alle persone, andiamo più lontano, facciamo la cosa giusta. Ecco come da 158 anni rispondiamo alle esigenze delle persone, che chiamiamo vicini, e del pianeta, che chiamiamo casa, e continueremo a farlo per le prossime generazioni.

BAR Technologies

Forte di un’incredibile tradizione nata dall’ex team britannico dell’America’s Cup, BAR Tech fornisce una vasta gamma di servizi di consulenza in ambito progettuale e ingegneristico particolarmente incentrati su 4 settori chiave: Imbarcazioni da lavoro e navigazione commerciale, Navigazione mercantile, Progetti speciali e Nautica da diporto e yacht.

BAR Technologies dispone di un team omogeneo di architetti navali e specialisti dell’ottimizzazione, di ingegneri esperti in fluidodinamica, in ingegneria meccanica e in materiali compositi, di professionisti nella strategia dei controlli e nei sistemi, tutti leader a livello mondiale; si avvale di data engineer e di esperti in simulazioni con accesso al know-how commerciale più recente grazie a strumenti di progettazione su misura sviluppati internamente.

Yara Marine Technologies

Yara Marine (YMT) fornisce tecnologie per un settore marittimo più attento all’ambiente. Dal 2010 è in prima linea per la riduzione delle emissioni marittime e lavora in stretta collaborazione con armatori, cantieri e architetti navali, tutti partner nel nostro impegno per guidare il cambiamento verso una navigazione sostenibile. Attualmente Yara Marine offre un portafoglio di tecnologie verdi, come scrubber SOx, sistemi di ottimizzazione del carburante FuelOpt e Fleet Analytics, soluzioni di alimentazione da terra pronte per l’uso e WindWings, l’avanzato sistema di propulsione eolica. Yara Marine ha sede a Oslo, in Norvegia, con uffici in Svezia, Polonia e Cina.

Mitsubishi Corporation

Attività principali: MC opera in un’ampia gamma di settori sotto la supervisione del suo gruppo industriale DX, del Next-Generation Energy Business Group e di 10 gruppi commerciali: Gas naturale, Materiali industriali, Soluzioni chimiche, Risorse minerarie, Infrastrutture industriali, Autoveicoli e mobilità, Settore alimentare, Beni di consumo, Soluzioni per l’energia e Sviluppo urbano.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Come usare le visualizzazioni e il layout in PowerPoint

Microsoft PowerPoint fornisce diversi tipi di strumenti per rendere le presentazioni fruibili, interattive e adatte a diversi scopi. Gli strumenti…

20 Maggio 2024

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici