Articoli

Tendenze eCommerce per il 2023, cosa possiamo aspettarci nell’anno corrente dal mondo del commercio on-line

Abbiamo analizzato il settore dell’eCommerce, cercando di capire quali saranno le principali tendenze nel 2023, con particolare attenzione alle novità e alle innovazioni. Le tendenze presentate in questo articolo sono state selezionate in base alle prestazioni attuali del settore, e alle previsioni dei leader del settore.

Secondo il Fondo Monetario Internazionale, la crescita economica è rallentata dal 6,0% nel 2021 al 3,2% nel 2022. E le previsioni per il 2023 sono ancora in calo. Con l’aumento dell’inflazione, le persone sono diventate più attente agli acquisti, mentre le aziende continuano a migliorare le loro strategie di marketing per acquisire acquirenti. Per questo motivo, è importante introdurre costantemente miglioramenti nelle piattaforme di eCommerce, e seguire le tendenze nel settore del commercio on-line.

Quindi, quali sono le ultime tendenze nell’e-commerce?

Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale diventa sempre più fondamentale nel settore dell’e-commerce. Dai chatbot, alle campagne social e le campagne pubblicitarie personalizzate basate sull’intelligenza artificiale. Le tecnologie di intelligenza artificiale hanno la capacità di semplificare i processi, migliorare le esperienze dei clienti e guidare la crescita aziendale.

L’intelligenza artificiale sta anche avendo un impatto significativo nella gestione della catena di approvvigionamento. Gli strumenti basati sull’intelligenza artificiale possono aiutare le aziende a prevedere la domanda, ottimizzare l’inventario e migliorare la logistica, portando a risparmi sui costi e tempi di consegna più rapidi. Inoltre, i sistemi basati sull’intelligenza artificiale possono aiutare a rilevare le frodi, riducendo il rischio di perdite finanziarie per le aziende.

Chatbot

I chatbot stanno rapidamente emergendo come tendenza nell’e-commerce per l’anno 2023. Questi programmi basati sull’intelligenza artificiale sono in grado di imitare la conversazione umana e possono essere integrati in una varietà di piattaforme, inclusi siti Web e app di messaggistica.

Uno dei vantaggi più significativi dei chatbot per l’e-commerce è la loro capacità di fornire un servizio clienti istantaneo. I chatbot sono disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e possono rispondere rapidamente alle domande più frequenti, assistere con l’inserimento degli ordini e aiutare i clienti a navigare in un sito web. Le statistiche mostrano che oltre il 60% delle conversazioni tenute dai chatbot aiuta gli acquirenti a risolvere il problema. Ciò non solo migliora l’esperienza del cliente, ma libera anche i rappresentanti del servizio clienti umani per concentrarsi su questioni più complesse.

I chatbot hanno anche il potenziale per aumentare le vendite fornendo consigli personalizzati sui prodotti e offerte speciali. Possono analizzare i dati dei clienti, come la cronologia degli acquisti e il comportamento di navigazione, per formulare suggerimenti e offerte su misura, che possono portare a tassi di conversione più elevati.

I chatbot possono assistere i clienti nel processo di acquisto, guidandoli attraverso il checkout e rispondendo a qualsiasi domanda.

Campagne pubblicitarie e campagne social personalizzate

Gli algoritmi di intelligenza artificiale hanno la capacità di elaborare grandi quantità di dati. Quindi gli algoritmi di intelligenza artificiale possono analizzare il comportamento e le preferenze dei consumatori, rendendo possibile la personalizzazione di consigli, promozioni e pubblicità.

Secondo un sondaggio condotto da Business Insider Intelligence, si prevede che la personalizzazione basata sull’intelligenza artificiale genererà 800 miliardi di dollari di vendite al dettaglio entro il 2023.

Le campagne pubblicitarie personalizzate possono assumere molte forme, da e-mail personalizzate e campagne sui social media, ad annunci personalizzati sui motori di ricerca e altri siti web. Le aziende possono utilizzare questi dati per segmentare la propria base di clienti e creare diversi messaggi pubblicitari per diversi gruppi di clienti. Ciò può portare a campagne di marketing più efficaci ed efficaci, poiché è più probabile che i messaggi siano pertinenti e interessanti per i clienti che li ricevono.

La personalizzazione può essere eseguita anche durante il percorso del cliente, dalla creazione di pagine di destinazione personalizzate alle esperienze personalizzate del carrello degli acquisti, consentendo un’esperienza più coerente e coerente.

Assistenti virtuali

Gli assistenti virtuali basati sull’intelligenza artificiale stanno diventando sempre più popolari per il servizio clienti nell’e-commerce. Questi assistenti possono gestire una varietà di compiti, come rispondere alle domande più frequenti, effettuare ordini e risolvere problemi tecnici.

Con la capacità di comprendere il linguaggio naturale e fornire risposte rapide e accurate, gli assistenti virtuali basati sull’intelligenza artificiale possono migliorare la soddisfazione e la lealtà dei clienti, liberando anche i rappresentanti umani del servizio clienti per gestire problemi più complessi.

Video e Immagini in rappresentazione visiva

La rappresentazione visiva e i video sono fondamentali nell’e-commerce. Gli acquirenti online non possono toccare o provare fisicamente i prodotti. E uno dei compiti principali della rappresentazione visiva è mostrare i prodotti in modo più realistico e dettagliato. Ciò può includere:

  • l’utilizzo di immagini di alta qualità,
  • viste a 360 gradi,
  • esperienze di realtà aumentata (AR),
  • video in alta definizione,
  • realtà virtuale,
  • metaverso.

Queste tecnologie possono essere particolarmente utili per i negozi che vendono prodotti come abbigliamento, mobili o decorazioni per la casa, in quanto consentono ai clienti di vedere i prodotti in un contesto più realistico e di avere un’idea migliore di come appariranno e si adatteranno al loro proprie abitazioni.

Per ottenere un effetto più forte, i marchi utilizzano tecniche diverse come il pianificatore di design o lo zoom dell’immagine. Consente ai clienti di avere una migliore comprensione dell’aspetto del prodotto nella vita reale.
I video sono un altro potente mezzo che può essere utilizzato per mostrare i prodotti, fornire demo dei prodotti e condividere recensioni e testimonianze dei clienti. Secondo uno studio di Liveclicker, le pagine dei prodotti basate su video possono aumentare le possibilità di conversione fino all’80%.

I video possono essere utilizzati per fornire uno sguardo approfondito alle caratteristiche e ai vantaggi di un prodotto e possono anche essere utilizzati per dimostrare come un prodotto viene utilizzato in contesti di vita reale. Ciò può essere particolarmente utile per le aziende che vendono prodotti come elettronica, elettrodomestici e altri articoli che potrebbero richiedere il montaggio o l’installazione.

Oltre a questo, i mezzi visivi possono anche aiutare a migliorare l’esperienza del cliente creando un’esperienza di navigazione e acquisto più coinvolgente e coinvolgente. Ciò può portare a un aumento delle vendite e alla fidelizzazione dei clienti, poiché è più probabile che i clienti acquistino da un’azienda che ritengono stia fornendo loro le informazioni e gli strumenti di cui hanno bisogno per prendere una decisione informata.

Vendita omnicanale

L’eCommerce si sta spostando sempre più verso un’idea di vendita sfruttando tutte le opportunità di mercato, e quindi senza limitarsi al solo canale di un sito web. Secondo Zendesk, il 95% dei consumatori utilizza più di due canali per interagire con il brand.

Proviamo a ragionare, dove è più facile raggiungere un cliente oggi: sul sito web o quando sta scorrendo il feed di Instagram ?

Nel primo caso, i clienti di solito hanno una richiesta o almeno entrano nel tuo sito web per qualche motivo. Però, se combiniamo questi due canali, ci sarà una portata più ampia dei clienti e quindi maggiori opportunità di conversione.

Secondo Forbes, circa il 52% dei siti di e-commerce ha funzionalità omnicanale. Alcuni di loro sono obsoleti, altri stanno solo guadagnando popolarità.

Social Media

I social media sono cresciuti dallo status di piattaforma solo per la credibilità e il riconoscimento del marchio. Ora sono ampiamente utilizzati per la vendita di prodotti e l’acquisizione di nuovi clienti.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Per social commerce si intende l’utilizzo dei canali dei social media come mercato per la vendita di prodotti e servizi.

Grazie al loro orientamento all’intrattenimento, gli acquirenti sono più facili da raggiungere sulle piattaforme dei social media. I marchi di e-commerce, a loro volta, semplificano il processo di acquisto, in modo che un visitatore possa trovare e acquistare l’articolo desiderato in un unico posto.

Tuttavia, non tutti i canali di social media si comportano allo stesso modo. Tra i più redditizi per l’eCommerce oggi ci sono TikTok, Instagram e Facebook. Tuttavia, ciò non significa che dovresti vendere su tutte queste piattaforme, soprattutto se non sei pronto a prestare tutta la tua attenzione e i tuoi sforzi a tutti loro. In effetti, i professionisti del marketing suggeriscono di sceglierne uno o due e perfezionarli alla perfezione. Ai clienti che acquistano tramite i social media dovrebbe essere offerto lo stesso servizio di qualità e la stessa esperienza di coloro che effettuano acquisti sul sito web.

Gli esperti di e-commerce affermano che nel 2023 si dovrebbe prestare particolare attenzione a TikTok. Secondo una ricerca di Insider Intelligence, il numero di acquirenti attivi su TikTok ha raggiunto i 23,7 milioni nel 2022. In confronto, nel 2021 ne aveva 13,7 milioni. Sebbene Facebook e Instagram quasi raddoppino queste cifre, il tasso di crescita di TikTok promette di superare questi risultati prima di quanto ci si possa aspettare.

Diretta streaming

Durante la pandemia, i marchi di e-commerce hanno lavorato per migliorare l’esperienza di navigazione sui propri ecommerce, cercando di elevare l’esperienza online rendendola più simile a quella dei negozi fisici. E alcuni di loro funzionano bene, sono stati migliorati. Gli eventi virtuali per la presentazione di nuovi prodotti, oramai così popolari, tendono ad attrarre ancora più acquirenti. Soprattutto, perché più persone, anche da zone lontane, hanno accesso all’evento. Tuttavia, per le aziende che vendono prodotti non digitali può essere di scarsa utilità.

In questo caso, le prove virtuali e lo streaming live sono la combinazione migliore. I clienti vogliono vedere i prodotti venduti dal marchio E avere l’opportunità di provarli. È anche un piacere sentire l’atmosfera del negozio fisico, esplorarne il design e girarci intorno come se fossi lì.

Influencer

Un’altra tendenza che dovrebbe crescere nel 2023 è l’uso di influencer nell’e-commerce.

L’influencer marketing si riferisce alla pratica di lavorare con persone che hanno un ampio seguito sui social media per promuovere prodotti o servizi.

Sfruttando l’influenza di queste persone, le aziende possono raggiungere un pubblico più ampio e incrementare le vendite. Nel 2022 l’influencer marketing su Instagram ha raggiunto i 2,3 miliardi di dollari. È considerato particolarmente efficace in settori come la moda e la bellezza, ma può essere utilizzato anche in altri settori diversi.

Modello di business in abbonamento

Sempre più aziende sono già passate al modello di business in abbonamento. Come riportato da McKinsey & Company, il 15% degli acquirenti di e-commerce si è abbonato a uno o più servizi con sottoscrizione. Gli abbonamenti consentono ai clienti di ricevere consegne regolari di prodotti o servizi. Ecco perché sono diventati sempre più popolari in vari settori, come cibo, bellezza e abbigliamento.

Uno dei principali vantaggi per le aziende è la prevedibilità delle entrate fornite dai modelli di abbonamento. Avendo un flusso costante di pagamenti ricorrenti da parte dei clienti, le aziende possono pianificare le proprie finanze e l’inventario. Ciò è particolarmente utile per le piccole imprese e le startup che desiderano mantenere un flusso di cassa costante.

Vantaggi dell’abbonamento per i clienti:
  • Convenienza: Gli abbonamenti eliminano il fastidio di dover acquistare ripetutamente prodotti o servizi, consegnandoli regolarmente. Ciò può essere particolarmente vantaggioso per gli articoli che vengono utilizzati frequentemente o che devono essere reintegrati, come kit per pasti, prodotti di bellezza o vitamine.
  • Personalizzazione: Molti servizi in abbonamento consentono ai clienti di personalizzare i propri ordini o ricevere consigli personalizzati in base alle proprie preferenze. Questo può portare a un’esperienza di acquisto più piacevole e soddisfacente.
  • Risparmi: I servizi in abbonamento offrono spesso sconti o offerte speciali agli abbonati. Inoltre, impegnandosi in un abbonamento a lungo termine, alcuni servizi potrebbero offrire tariffe migliori rispetto all’acquisto di singoli prodotti o servizi.
  • Offerte esclusive: Gli abbonati possono anche ricevere offerte esclusive, sconti o accesso anticipato a nuovi prodotti.
  • Soddisfazione garantita: Alcuni servizi in abbonamento offrono la possibilità di annullare in qualsiasi momento, facendo sentire i clienti più sicuri e soddisfatti del servizio, sapendo di non essere vincolati a un impegno a lungo termine.

I servizi basati su abbonamento portano a un livello più profondo il coinvolgimento tra l’azienda e il cliente. Aiuta la comprensione delle esigenze, delle preferenze e persino della lealtà dei consumatori.
In generale, nel 2023, possiamo aspettarci di vedere più aziende, sia consolidate che nuove, adottare modelli di abbonamento per stabilire relazioni più solide con i clienti e aumentare la prevedibilità dei ricavi.

App mobile

Con il crescente numero di consumatori che utilizzano gli smartphone per navigare in Internet ed effettuare acquisti, le aziende si rivolgono alle app mobili come mezzo per migliorare l’esperienza del cliente e incrementare le vendite.

I vantaggi delle app mobili:

  • Esperienza di acquisto semplice e conveniente per i clienti: Con un’app mobile, i clienti possono facilmente sfogliare i prodotti, effettuare acquisti e tenere traccia dei loro ordini dai loro smartphone. Ciò può essere particolarmente utile per le aziende che vendono prodotti che richiedono frequenti riordini, come generi alimentari o beni di prima necessità per la casa.
  • Maggiore coinvolgimento dei clienti e aumento delle vendite: Le app mobili possono anche essere utilizzate per fornire marketing personalizzato e mirato ai clienti. Ad esempio, le aziende possono utilizzare le app mobili per inviare notifiche push ai clienti con consigli personalizzati sui prodotti o offerte speciali.
  • Esperienza personalizzata: Le app mobili possono anche essere utilizzate per migliorare l’esperienza in negozio utilizzando funzionalità come geolocalizzazione e beacon, per fornire offerte personalizzate, offerte e informazioni ai clienti quando si trovano nel negozio fisico.
  • Maggiore fidelizzazione del cliente: Le app mobili possono essere utilizzate per migliorare la fidelizzazione dei clienti, con funzionalità come programmi fedeltà, premi e vantaggi esclusivi per gli utenti delle app.

In conclusione, il settore dell’e-commerce è in continua evoluzione e stare al passo con le ultime tendenze è fondamentale per le aziende, per rimanere competitive. Cinque tendenze chiave da tenere d’occhio nei prossimi anni includono la vendita omnicanale, l’intelligenza artificiale, il modello di business in abbonamento, la rappresentazione visiva e i video e le app mobili.

La vendita omnicanale, che consente alle aziende di connettersi con i clienti attraverso più canali, sta diventando sempre più importante in quanto i consumatori si aspettano un’esperienza di acquisto senza soluzione di continuità.

Anche l’intelligenza artificiale sta avendo un impatto significativo nell’e-commerce. Sfruttando l’intelligenza artificiale, le aziende possono personalizzare consigli, promozioni e pubblicità e migliorare il servizio clienti, il rilevamento delle frodi e la gestione della catena di approvvigionamento.

I modelli basati su abbonamento stanno diventando sempre più popolari in quanto forniscono un flusso costante di entrate ricorrenti per le aziende e la convenienza per il cliente.

La rappresentazione visiva e i video sono essenziali per le presentazioni dei prodotti, aiutano a rendere i prodotti più accessibili e tangibili e potrebbero aumentare le possibilità di conversione dei clienti.

Infine, le app mobili sono diventate sempre più importanti man mano che il commercio mobile continua a crescere. Creando app per dispositivi mobili, le aziende possono raggiungere i clienti ovunque si trovino, fornire un’esperienza di acquisto senza interruzioni e aumentare la consapevolezza del marchio.

Per stare al passo con la concorrenza, le aziende dovrebbero considerare di implementare queste tendenze nelle loro operazioni. In questo modo, possono migliorare le esperienze dei clienti, migliorare l’efficienza e guidare la crescita.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Come usare le visualizzazioni e il layout in PowerPoint

Microsoft PowerPoint fornisce diversi tipi di strumenti per rendere le presentazioni fruibili, interattive e adatte a diversi scopi. Gli strumenti…

20 Maggio 2024

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici