Estratto del libro Le 4 lenti dell’Innovazione di Rowan Gibson, Edizioni LSWR

le 4 lenti dell'innovazione
Metodi
2

Vi siete mai chiesti: “da dove arrivano le grandi idee rivoluzionarie?”. Come fanno gli innovatori a cogliere le opportunità che sembrano sfuggire a tutti gli altri?
Contrariamente a quello che si crede, l’innovazione non è un’arte mistica proibita ai comuni mortali. Le 4 lenti dell’innovazione sfata questo mito portandoci la buona notizia che l’innovazione è sistematica, è metodica e tutti possono attingervi.
Chiedendosi come i grandi innovatori (Steve Jobs, Richard Branson, Jeff Besos, ma anche Leonardo Da Vinci e molti altri) hanno sviluppato le idee che hanno cambiato le regole del gioco, Rowan Gibson identifica quattro fondamentali prospettive di business che vi permetteranno di scoprire occasioni straordinarie di innovazione e di crescita.


estratto da: https://www.slideshare.net/hugowiz/le-4-lenti-dellinnovazione-libro?qid=ddca1565-f0d1-4564-ae65-4f10b18488b9&v=&b=&from_search=3

Greate article.Keеp writing sսch кind of information on your page.
Іm гeally impressed Ьу youг site.
Hi there, Үou have performed an excellent job. Ι will definitelу digg
it and individually recommend to my friends. I am sure thеy’ll be benefited from this
website.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

business intelligence strategia
Metodi
Strategie per la Business Intelligence di successo

La costruzione di una strategia di successo per la vostra Business Intelligence, parte da una corretta visione degli obiettivi.   Vediamo qui di seguito alcuni punti fondamentali.   Valutare la situazione attuale Sarebbe un grave errore sottovalutare questo aspetto. Valutare la situazione attuale vuol dire analizzare i processi, le strutture …

open closed principle
Metodi
Open / Closed, secondo principio S.O.L.I.D.

Le entità software (classi, moduli, funzioni, ecc.) Dovrebbero essere aperte per l’estensione, ma chiuse per la modifica. Progettare il software: moduli, classi e funzioni in modo tale che quando è necessaria una nuova funzionalità, non dovremmo modificare il codice esistente ma piuttosto scrivere nuovo codice che verrà utilizzato dal codice …

Solid figure geometriche solide
Formazione
1
SOLID cosa sono i 5 principi della programmazione a oggetti

S.O.L.I.D. è un acronimo, riferito ai cinque principi di progettazione orientata agli oggetti (OOD o OOP). Sono delle linee guida che gli sviluppatori possono utilizzare per creare software in modo semplice da gestire, mantenere ed estendere. La comprensione di questi concetti ti renderà uno sviluppatore migliore e ti consentirà di …