Estratto del libro Le 4 lenti dell’Innovazione di Rowan Gibson, Edizioni LSWR

le 4 lenti dell'innovazione
Metodi
2

Vi siete mai chiesti: “da dove arrivano le grandi idee rivoluzionarie?”. Come fanno gli innovatori a cogliere le opportunità che sembrano sfuggire a tutti gli altri?
Contrariamente a quello che si crede, l’innovazione non è un’arte mistica proibita ai comuni mortali. Le 4 lenti dell’innovazione sfata questo mito portandoci la buona notizia che l’innovazione è sistematica, è metodica e tutti possono attingervi.
Chiedendosi come i grandi innovatori (Steve Jobs, Richard Branson, Jeff Besos, ma anche Leonardo Da Vinci e molti altri) hanno sviluppato le idee che hanno cambiato le regole del gioco, Rowan Gibson identifica quattro fondamentali prospettive di business che vi permetteranno di scoprire occasioni straordinarie di innovazione e di crescita.


estratto da: https://www.slideshare.net/hugowiz/le-4-lenti-dellinnovazione-libro?qid=ddca1565-f0d1-4564-ae65-4f10b18488b9&v=&b=&from_search=3

Greate article.Keеp writing sսch кind of information on your page.
Іm гeally impressed Ьу youг site.
Hi there, Үou have performed an excellent job. Ι will definitelу digg
it and individually recommend to my friends. I am sure thеy’ll be benefited from this
website.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

marketing automation
Digitale
Marketing Automation: segmentazione

Il Marketing Automation è un’azione irrinunciabile, sopratutto se gestiamo un negozio online. Inviare sempre con la stessa frequenza qualsiasi comunicazione in modo indistinto a tutti gli iscritti del tuo ecommerce, non è una buona scelta.È più opportuno segmentare l’elenco di invio, per mantenere sempre alto l’interesse dei clienti. In questo …

regressione lineare
Formazione
Classificazione degli algoritmi di Machine Learning: Regressione lineare, Classificazione e Clustering

Il Machine Learning ha grandi similitudini con l’ottimizzazione matematica, che fornisce metodi, teorie e domini di applicazione.  L’apprendimento automatico viene formulato come “problemi di minimizzazione” di una funzione di perdita (loss function) nei confronti di un determinato set di esempi (training set). Questa funzione esprime la discrepanza tra i valori …

intelligenza artificiale
Formazione
Intelligenza artificiale e sistemi cognitivi

L’intelligenza artificiale può essere vista come l’abilità di un sistema computazionale di svolgere compiti, attività e di risolvere problemi tipici della mente e dell’abilità umana.  La disciplina nasce come ramo dell’informatica, con l’obiettivo di realizzare macchine: “sia parte hardware che parte software”; in grado di agire autonomamente in tutte quelle …