Cos’è il Composer per il PHP, caratteristiche e come usarlo

composer

Composer è uno strumento di gestione delle dipendenze, open source per PHP, creato principalmente per facilitare la distribuzione e la manutenzione dei pacchetti PHP come singoli componenti dell’applicazione.

Il Composer ha cambiato radicalmente l’ecosistema del PHP, creando le basi per l’evoluzione al PHP moderno, e cioè con applicazioni e framework basati su componenti.

Caratteristiche

I requisiti vengono dichiarati in un file JSON a livello di progetto, che Composer utilizza quindi per valutare quali versioni del pacchetto corrispondono meglio alle dipendenze dell’applicazione. La valutazione prenderà in considerazione le dipendenze nidificate e i requisiti di sistema, se presenti.

È importante notare che Composer consente di installare le librerie necessarie in base al progetto. Ti consente di utilizzare diverse versioni della stessa libreria su diversi progetti PHP.

Per installare e utilizzare le librerie gestite da Composer, si dovranno dichiarare nel progetto in un formato standard e Composer si occuperà del resto. Ad esempio, se si desidera installare la libreria mpdf utilizzando Composer, è necessario eseguire il seguente comando nella root del progetto.

$composer require mpdf/mpdf

Ma il Composer, da dove scarica le librerie ?

quali librerie sono disponibili ?

Esiste un repository centrale in cui Composer conserva un elenco delle librerie disponibili: il Packagist.

Installazione

Andiamo ora a vedere come installare Composer su sistemi operativi come Linux, macOS e Windows.

Installazione – Linux / Unix / maxOS

Per installare composer su linux, unix e macOS, è necessario scaricare l’installer all’indirizzo https://getcomposer.org/doc/00-intro.md#installation-linux-unix-macos e installarlo localmente come parte del tuo progetto o globalmente come eseguibile a livello di sistema.

Il programma di installazione controllerà alcune impostazioni PHP, e scaricherà un file che si chiama composer.phar nella tua directory di lavoro. Questo è il file binario Composer. Si tratta di un PHAR (archivio PHP), che è un formato di archivio per PHP che può essere eseguito, tra le altre cose, dalla riga di comando.

php composer.phar
Installazione – Windows

Per installare composer su Windows, è necessario scaricare l’installer all’indirizzo https://getcomposer.org/doc/00-intro.md#installation-windows

Completata l’installazione, puoi verificarne il corretto funzionamento con il comando

composer -V

e dovresti avere una risposta di questo tipo

composer version

Packagist

Packagist, il repository pubblico di Composer, contiene una raccolta di librerie PHP open source rese disponibili gratuitamente tramite Composer. Una versione premium del servizio offre hosting per pacchetti privati, rendendo possibile l’utilizzo di Composer anche su progetti closed source.

Ci sono centinaia di librerie disponibili su Packagist, il che dimostra la popolarità di Composer. Nei tuoi progetti PHP, se hai bisogno di una funzionalità che ritieni dovrebbe essere già disponibile come libreria di terze parti, Packagist è il primo posto che dovresti cercare.

Oltre al Packagist, è possibile chiedere a Composer di esaminare altri repository per l’installazione delle librerie, modificando la chiave dei repository nel file composer.json. In effetti, questo è ciò che farai se desideri gestire i tuoi pacchetti Composer privati.

Come usare il composer

Ci sono due modi di installare librerie con Composer. Vediamoli entrambi:

Il comando di installazione

Per usare l’installazione, devi prima creare un file composer.json nel tuo progetto. Nel file composer.json, devi solo dichiarare le dipendenze del tuo progetto, come mostrato nello snippet seguente.

{
    "require": {
        "mpdf/mpdf": "~6.1"
    }
}

Successivamente, quando esegui il comando composer install, nella stessa cartella in cui è presente il file json, Composer installa il pacchetto mpdf e le sue dipendenze nella directory vendor.

Il comando require

Possiamo dire che il comando composer require è una sorta di scorciatoia per eseguire il precedente processo di creazione di un file composer.json. require aggiungerà automaticamente un pacchetto al tuo file composer.json. Il seguente comando mostra come installare il pacchetto mpdf con l’aiuto di require.

$composer require mpdf/mpdf

Dopo aver installato il pacchetto mpdf e le sue dipendenze, require aggiunge anche una voce del pacchetto che viene installato nel file composer.json. Se il file composer.json non esiste, verrà creato al volo.

Ercole Palmeri

Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.