Come fare uno spostamento massivo di task correlati in Microsoft Project

Come fare uno spostamento massivo di task correlati in Microsoft Project
Tutorial

La gestione di un progetto complesso, a volte richiede l’applicazione di operazioni articolate e delicate. In questo Microsoft Project Tutorial vediamo come spostare un alto numero di task, utilizzando gli strumenti nativi di Ms Project

Supponiamo che una grande porzione dell’intero progetto è slittato, ed occorre modificare le date di inizio dei task. Se i task che seguono si trovano sul Percorso Critico, nessun problema. Vediamo ora nel Microsoft Project Tutorial come fare. Appena ms Project sposta le attività che selezioniamo, tutte le successive si sposteranno rispettando anche le giornate non lavorative del calendario di progetto. Se invece i task che seguono quelli da slittare, non appartengono al percorso critico, allora dovremmo spostarli noi manualmente
Inoltre, se per spostare le date di inizio modifichiamo la data Inizio dell’attività nell’omonima colonna della vista Diagramma di Gantt, allora MS Project inserirà il vincolo Iniziare non prima del, come nell’immagine che segue:

Gantt: vincolo

vediamo l’icona indicante il vincolo nella prima colonna. Se applichiamo lo stesso metodo a decine di attività, oltre ad essere lungo e laborioso, carichiamo di vincoli il nostro piano di ms Project.

Potrebbe interessarti anche: Come monitorare il progresso del tuo progetto con Microsoft Project
Potrebbe interessarti anche: Come creare un nuovo progetto con Smartsheet, nel Cloud

Vediamo qui di seguito l’applicazione del tool Sposta Attività avanti/indietro. Microsoft project tutorial

Microsoft Project mette a disposizione comando molto comodo, che fa praticamente tutto il lavoro da solo. Basta selezionare le attività che vogliamo spostare e ms Project provvederà a modificare le date di inizio delle attività (selezionate) della quantità di giorni scelta. Per farlo scegliamo il comando Sposta dal menu Attività come in figura:

Sposta task 1 settimana

Le date di inizio delle attività selezionate sono state modificate di una settimana. Un effetto collaterale, sgradevole, è che tutte le attività potrebbero ereditare un vincolo Iniziare non prima del.

La schedulazione in esempio fa parte del Cammino Critico. Se così non fosse, ci ritroveremmo a spostare anche le attività successive con il comando Sposta attività.

Cercare di inserire meno vincoli possibile, è una buona pratica per poter gestire con più facilità l’aggiornamento del piano di ms Project

Potrebbe interessarti anche: Project Management: formazione per la gestione dell’Innovazione

Per maggiori informazioni sui corsi di formazione Project Management e Microsoft Project, potete cantattarmi inviando una email all’indirizzo [email protected], o compilando il form contatti di BlogInnovazione.it

Ercole Palmeri

CV Ercole Palmeri

Temporary Innovation Manager

Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

quanto pesa un'idea in un processo innovativo ?
Tutorial
L’innovazione e la relazione di clientela – quanto pesa un’idea in un processo innovativo ?

Cambiando cappello, si passa così al giallo.   Questo passaggio aiuta a pensare positivamente. È il punto di vista ottimistico che aiuta a vedere tutti i benefici delle decisioni prese e del lavoro svolto con i tre cappelli precedenti. È chiaro che, maggiormente siamo stati efficienti con un numero elevato …

i sei cappelli per pensare
Tutorial
L’innovazione e la relazione di clientela – i sei cappelli per pensare

Perché proprio l’idea dei cappelli? Come nell’epoca passata, nella quale nulla più di un cappello rappresentava un ruolo (date un’occhiata alle vecchie foto in bianco e nero, raramente troverete persone senza capello), oggi, parafrasando e muovendoci per analogia, potremmo indossare intenzionalmente un cappello per pensare. Perché applicarlo alla nostra relazione …

intelligenza logica deduttiva
Tutorial
L’innovazione e la relazione di clientela – l’esperienza e l’intelligenza logico-deduttiva

Nel cercare di liberare le forze creative, dobbiamo stare attenti a due elementi che normalmente rappresentano punti di forza ma che, in questo caso, possono limitarci: l’esperienza e l’intelligenza logico-deduttiva. L’esperienza diventa limitante della creatività nel momento che assurge a paradigma. Come la visione Kuhniana dell’esperienza ci insegna essa è …