Hyundai Motor Group presenta HMG Smart City Vision al World Cities Summit 2022

World Cities Summit 2022
Comunicati Stampa

SEOUL, 1 agosto 2022 – Hyundai Motor Group (The Group) ha presentato oggi il modello principale HMG Smart City al World Cities Summit 2022 a Singapore.

Il modello rappresenta la visione del Gruppo per le città intelligenti e illustra come consentirà loro di offrire soluzioni di mobilità sostenibile e intelligente. Il modello servirà da linea guida per lo sviluppo di soluzioni di mobilità intelligente che supportano le città intelligenti in tutto il mondo, rivitalizzando le loro comunità urbane.

Durante lo sviluppo del modello, il Gruppo ha anche affermato la sua filosofia di città intelligente che è “centrata sull’uomo, coesistere con la natura e abbracciare il futuro”.

 

C.I.O. Youngcho Chi

Il presidente e Chief Innovation Officer di Hyundai Motor Group, Youngcho Chi, ha ulteriormente approfondito la visione del Gruppo per le città intelligenti durante la sua partecipazione alla tavola rotonda del World Cities Summit.

“Il modello principale di HMG Smart City è la nostra visione di una città incentrata sull’uomo che rivitalizzerà le comunità urbane. Nelle future città intelligenti, la nostra ambizione è che l’umanità conviva con la natura abbracciando la tecnologia. Le nostre soluzioni di mobilità aerea e terrestre ridefiniranno i confini urbani, collegheranno le persone in modi significativi e rivitalizzeranno le città”, ha affermato il presidente Chi. “Continueremo a lavorare con i governi di tutto il mondo per portare in realtà la nostra visione di città intelligente, facendo avanzare rapidamente le capacità nelle future soluzioni di mobilità”.

 

HMG Smart City

Il concetto di HMG Smart City, ispirato a uno schema a nido d’ape, è una città a forma esagonale con uno strato superficiale centrato sull’uomo e uno strato sotterraneo centrato sulla funzione. Sullo strato superficiale, gli edifici circondano la natura, sotto forma di parchi e foreste, che si trovano al centro della città, riducendo al minimo l’area lorda sviluppata dall’uomo.

Gli edifici sono divisi in tre sezioni per densità di popolazione: alta, media e bassa. La densità diminuisce più vicino ai parchi e alle foreste nel centro della città, offrendo alle persone una visuale libera della natura da qualsiasi parte della città. Gli edifici sono disposti all’interno di queste sezioni in base alle loro finalità. Ad esempio, i punti di riferimento della città saranno nell’area ad alta densità, mentre le infrastrutture di sicurezza saranno situate nell’area a media densità, consentendo un facile accesso a qualsiasi sezione.

La città sarà collegata attraverso un’infrastruttura stradale nello strato sotterraneo. Tutti i beni e i servizi saranno trasportati sottoterra tramite mobilità autonoma all’hub logistico automatizzato di ciascuna regione, dove i robot autonomi effettueranno la consegna finale.

 

hyunday smart city

I cittadini viaggeranno tra le città con la mobilità aerea avanzata (AAM). I veicoli AAM atterreranno e decolleranno da una serie di torri Hub 2.0, che combinano aree residenziali e uffici con porti AAM nella parte superiore dell’edificio.

Il concetto di HMG Smart City prevede anche una città verde sostenibile in cui sono preservate vaste aree naturali. Il centro della città sarà caratterizzato da foreste ricreative, parchi e un bacino idrico per fornire acqua alla città. Per garantire la neutralità del carbonio, la principale fonte di energia della città sarà l’idrogeno, distribuito attraverso le condutture della rete intelligente per alimentare gli edifici attraverso generatori di celle a combustibile a idrogeno.

Hyundai Motor Group ha annunciato la sua visione per le città del futuro e il supporto di soluzioni di mobilità intelligente al CES nel 2020. Da allora, il Gruppo ha sviluppato rapidamente soluzioni di mobilità intelligente.

Purpose Built Vehicles

Il Gruppo ha introdotto veicoli elettrici rivoluzionari come Hyundai IONIQ 5 e Kia EV6, annunciando i piani per la produzione di PBV (Purpose Built Vehicles) e robotaxis in futuro. Motional, la joint venture del Gruppo per la tecnologia di guida autonoma, sta attualmente sviluppando robotassi che saranno commercializzati nel 2023. La controllata AAM del Gruppo, Supernal, ha recentemente rivelato il concetto di cabina del veicolo eVTOL, attualmente in fase di sviluppo con l’obiettivo di commercializzarlo nel 2028.

Il Gruppo sta inoltre lavorando a stretto contatto con i governi di tutto il mondo per rendere le città più intelligenti. Il Gruppo ha firmato un MOU con l’agenzia governativa di Singapore JTC su un progetto di modellazione dei trasporti che mira a migliorare l’efficienza logistica utilizzando guida autonoma, veicoli elettrici, intelligenza artificiale e big data.
Ulteriori informazioni su questo testo di originePer avere ulteriori informazioni sulla traduzione è necessario il testo di origine

Comunicato stampa all’indirizzo hyundai.com


Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

Grazie a Cirium Sky sono ora disponibili i dati più accurati sulle emissioni dei voli
Comunicati Stampa
Grazie a Cirium Sky sono ora disponibili i dati più accurati sulle emissioni dei voli

I calcoli delle emissioni di CO2 di Cirium, elogiati da American Airlines e Virgin Atlantic per la loro accuratezza, sono ora disponibili in Cirium Sky Cirium Sky, il data warehouse dedicato all’aviazione, offre un accesso sicuro sul cloud ai set di dati integrati di Cirium Cirium Sky democratizza i dati …

3dz salore 3D
Comunicati Stampa
Al via da Castelfranco la quarta edizione del Salone del 3D

3DZ ospita l’evento di riferimento nazionale della stampa 3D nel nuovissimo showroom 4.0 di Castelfranco Veneto (TV). Presenti i più importanti brand mondiali del settore stampa 3D. Gianfranco Caufin: “Vogliamo far conoscere alle imprese i vantaggi di questa tecnologia”. Castelfranco Veneto capitale italiana della stampa 3D. Giovedì 29 settembre la …

notte europea dei ricercatori
Comunicati Stampa
Ricerca: ENEA alla Notte dei Ricercatori tra “magia della chimica” e “segreti della luce”

Il 30 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori, che dal 2005 si tiene l’ultimo venerdì di settembre in tutta l’Unione Europea con oltre un milione di visitatori ogni anno. Nell’ambito del progetto NET scieNcETogether che riunisce 11 tra i maggiori enti di ricerca e università in Italia[1], ENEA propone …