Invisible Universe porta gli NFT in TV con “The R3al Metaverse”

the real metaverse

La startup di animazione Invisible Universe ha ideato e creato la sua nuova serie, “The R3al Metaverse”, lanciata martedì scorso

“The R3al Metaverse” è una parodia animata con cinque personaggi NFT che si trasferiscono insieme a Los Angeles. I membri del cast si ispirano alle cinque principali collezioni di NFT: Bored Ape Yacht Club, World of Women, Doodles, Cool Cats e Robotos.

La commedia in forma breve, pubblicata come episodi da uno a due minuti sui social media, prende in giro i tropi dei reality TV e il dibattito sugli NFT. In un episodio, i personaggi fissano un dipinto e sono confusi dalla sua mancanza di “applicazione nel mondo reale” oltre ad essere una decorazione murale.

A differenza dei tradizionali franchising dei media, le raccolte NFT non sono completamente controllate da una singola società. Ogni progetto ha migliaia di singoli titolari di NFT che spesso hanno i propri diritti di commercializzazione sulle loro opere d’arte. Invisible Universe ha acquistato tre NFT e si è assicurata la licenza per altri due per ottenere personaggi che si adattassero bene alla storia di “The R3al Metaverse”.

In linea con l’etica decentralizzata della tecnologia blockchain, la startup con sede a Los Angeles prevede di vendere 7.200 NFT “Producer Pass” che consentiranno ai titolari di influenzare la direzione dello spettacolo e daranno loro la possibilità di portare i loro avatar nello spettacolo.

Difficile dire se questi progetti attireranno un vasto pubblico al di là dei primi utilizzatori di NFT.

Invisible Universe distribuirà i primi sei episodi nelle prossime due settimane anche su TikTok, Twitter, Instagram e altre piattaforme. I contributi dei fan inizieranno a comparire entro i primi 10 episodi.

Redazione BlogInnovazione.it


Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.