Articoli

Esercizi Java per corso di formazione Java Base

Elenco di esercizi java con soluzione per corso di formazione Java Base.

La numerazione dell’esercizio è indicativa del livello di difficoltà, dal più semplice al più complicato. Se hai osservazioni, domande o suggerimenti: scrivici all’indirizzo info@bloginnovazione.it

Esercizio 1
Scrivere un programma Java che chiede all’utente di inserire due stringhe e che visualizza all’utente true se le stringhe sono uguali e false se sono diverse.
Esercizio 2
Scrivere un programma Java che chiede all’utente di inserire due stringhe (str1 e str2) e che visualizza all’utente una frase diversa con le seguenti condizioni:
1) se sono uguali scrivere “la stringa ” + <str1> + ” è uguale a ” + <str2>
2) se sono diverse scrivere “la stringa ” + <str1> + ” è diversa da ” + <str2>
3) se una delle due è inclusa nell’altra “la stringa ” + <str1> + ” è inclusa nella stringa + <str2>
4) nel caso in cui si verifica che una è inclusa nell’altra dire quante occorrenze ci sono, e quindi scrivere
“le occorrenze sono:” + <numero di occorrenze>
Esercizio 3
Dato un input da tastiera, verificare il contenuto, (le prime tre condizioni non sono esclusive, mentre il falso (contemporaneo) delle prime tre condizioni implica la quarta opzione):
1) se numero binario convertire in output in decimale e esadecimale
2) se numero decimale convertire in output in binario e esadecimale
3) se numero esadecimale convertire in output in binario e decimale
4) in tutti gli altri casi segnalare input non accettabile e richiedere l’inserimento
quindi per l’input ‘101’ fare le conversioni 1, 2 e 3
per l’input ‘123’ fare le conversioni 2 e 3
per l’input ’89A’ fare la conversione 3
per l’input ’89G’ eseguire il punto 4
Esercizio 4
Realizzare un programma che converte una temperatura da gradi Celsius in gradi Kelvin. Il programma deve prevedere due etichette, due campi di testo e un pulsante. I campi testo e le etichette devono essere organizzati in un pannello con il layout a griglia con colonna unica; un altro pannello conterrà l’unico pulsante e vi sarà il pannello principale che contiene i due pannelli descritti.
Esercizio 5
Scrivere programma Java che prende due input da tastiera e scrive in output la somma, considerando che:
– se sono due interi, in output riporta la somma
– se sono due stringhe, in output riporta la concatenazione
Esercizio 6
Riscrivere il codice dell’esercizio 3 sfruttando l’overloading di Java, definendo due metodi che si chiamano allo stesso modo e che implementano: il primo la somma aritmetica e il secondo la concatenazione di stringhe
Esercizio 7
Riscrivere il codice dell’esercizio 4 sfruttando l’overloading di Java, riconoscendo il contenuto delle stringhe mediante espressioni regolari. Se c’è almeno una lettera allora concateniamo, altrimenti sommiamo
Esercizio 8
Scrivere un programma Java che dato un numero in input calcola il fattoriale sia usando la ricorsione che l’iterazione, e scrive entrambi i risultati in output.
Esercizio 9
Scrivere un programma Java che dato un numero in input calcola il fattoriale sia usando la ricorsione che l’iterazione, e scrive entrambi i risultati in output.
Esercizio 10
Scrivere un programma java in grado di gestire le operazioni di inserimento, cancellazione e ricerca binaria all’interno di una lista di numeri interi, con l’obiettivo di gestire un indice ordinato di numeri simulando il comportamento di un indice di tabella di un database relazionale.
Esercizio 11
Scrivere un programma java che legge un file in input di nome textinput.txt e ne verifica il contenuto
1) se il file non esiste, scrivere “il file è inesistente”
2) se il file esiste ed è vuoto, scrivere “il file textinput.txt è vuoto”
3) se il file esiste e contiene un solo numero, stampare a video il numero
4) se il file esiste e contiene due numeri su due righe, stampare la somma tra i due numeri
5) se il file esiste e contiene più di due numeri farne il prodotto
Esercizio 12
Scrivere un programma java per gestire le ordinazioni ai tavoli di un ristorante.
Nel ristorante possono essere disposti dei tavoli, ciascuno con un id numerico e da un numero di coperti.
Per ciascun tavolo devono essere memorizzate le bevande ed i piatti consumati, in automatico deve poter essere calcolato il conto da pagare.
I piatti e le bevande disponibili, sono invece memorizzati in una classe ‘Menu’ che li suddivide in due categorie (piatti e bevande, appunto).
Ogni piatto o bevanda deve essere qualificato da un identificatore univoco alfanumerico (nome) e dal suo prezzo.

Redazione BlogInnovazione.it


Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.