Articoli

THE LINE: la città futuristica dell’arabia saudita viene criticata

The Line è un progetto Saudita per la costruzione di una città, composta da un edificio nel deserto che si estenderà per 106 miglia (170 km) e alla fine ospiterà nove milioni di persone. 

Questa città futuristica, parte del progetto Neom, sarà costruita nel nord-ovest del paese del Golfo, vicino al Mar Rosso, secondo un annuncio del principe ereditario del regno Mohammed bin Salman.

Inizialmente previsto per il completamento nel 2025, il principe ereditario insiste che l’ambizioso progetto sia sulla buona strada. Ha anche affermato che l’obiettivo è rendere l’Arabia Saudita una potenza economica attirando più cittadini nel paese. Detto questo, i funzionari sauditi affermano di non avere intenzione di revocare il divieto del regno sull’alcol, anche in questa città.

Il design compatto della città farà in modo che i residenti possano raggiungere tutto ciò di cui hanno bisogno – case, scuole e luoghi di lavoro – in cinque minuti a piedi. Una rete di passerelle a diversi livelli collegherà gli edifici. La città sarà senza strade né automobili. Un treno espresso passerà da un’estremità all’altra in 20 minuti e la linea funzionerà esclusivamente con energia rinnovabile, senza emissioni di CO₂. Gli spazi urbani aperti e l’incorporazione della natura garantiranno la qualità dell’aria.

Comunità verticali a strati

Il principe ereditario ha parlato di un cambiamento radicale nella pianificazione urbana: comunità verticali a strati che sfidano le grandi città orizzontali e piatte, tradizionali, oltre a preservare la natura, migliorare la qualità della vita e creare nuovi modi di vivere. Tuttavia, secondo documenti riservati trapelati al Wall Street Journal , lo staff del progetto è preoccupato se le persone vogliano davvero vivere così vicine. Temono inoltre che le dimensioni della struttura possano alterare il flusso delle acque sotterranee nel deserto e influenzare il movimento di uccelli e animali.

The Line come “distropico”

L’ombra è anche una sfida per la costruzione. La mancanza di luce solare all’interno dell’edificio alto 500 metri potrebbe rivelarsi dannosa per la salute. La CNN scrive che mentre alcuni critici dubitano che sia anche tecnologicamente fattibile, altri hanno descritto The Line come “distopico”. L’idea è così grande, stravagante e complicata che, secondo quanto riferito, gli stessi architetti ed economisti del progetto non sono sicuri che diventerà realtà, scrive The Guardian .

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

DAWN

Anche i gruppi per i diritti umani sono critici nei confronti del progetto Neom, sostenendo che la popolazione locale nel nord-ovest viene sfollata con violenze e minacce. Democracy for the Arab World Now (DAWN) afferma che 20.000 membri della tribù Huwaitat sono stati sfollati senza un adeguato risarcimento. L’Arabia Saudita è stata a lungo criticata per le violazioni dei diritti umani. Lo sforzo di sfollare con la forza la popolazione originaria viola tutte le norme e le regole della legislazione internazionale sui diritti umani, afferma la direttrice di DAWN Sarah Leah Whitson.

Inoltre, i datori di lavoro controllano ancora il movimento e lo status legale dei migranti nel paese attraverso il sistema della kafala, che è stato descritto come schiavitù moderna. Secondo HRW , è diffuso che i passaporti vengano confiscati e gli stipendi non vengano pagati. I lavoratori ospiti che lasciano i loro datori di lavoro senza permesso possono essere incarcerati e deportati.

In vista della conferenza sul clima COP26 dello scorso autunno, bin Salman ha lanciato un’iniziativa verde per la nazione del deserto, con l’obiettivo di zero emissioni entro il 2060. La ricercatrice del Cambridge College Joanna Depledge, esperta di negoziati sul clima, ritiene che l’iniziativa non regga scrutinio. Il progetto Neom, che include il piano urbanistico “The Line”, nasce dall’idea di rendere l’Arabia Saudita meno dipendente dal petrolio. Tuttavia, l’Arabia Saudita sta aumentando la sua produzione di petrolio; secondo Bloomberg , il ministro dell’Energia ha dichiarato che il Paese pomperà petrolio fino all’ultima goccia.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Tags: cop26

Articoli recenti

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Come organizzare al meglio i dati e le formule in Excel, per un’analisi ben fatta

Microsoft Excel è lo strumento di riferimento per l'analisi dei dati, perchè offre molte funzionalità per organizzare set di dati,…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici