Comunicati Stampa

Mary Kay annuncia vari progetti di rimboschimento nel 2023 e celebra 15 anni di impatto positivo sulle comunità insieme alla Arbor Day Foundation

Mary Kay prevede di piantare altri 100.000 alberi nel 2023

Mary Kay ha annunciato i suoi progetti di rimboschimento nel 2023 all’insegna di una partnership con la Arbor Day Foundation. Quest’anno Mary Kay festeggerà il 60o anniversario della sua nascita e sta anche celebrando la collaborazione, iniziata 15 anni fa, con la Arbor Day Foundation.

I progetti di rimboschimento globale di quest’anno sono:

Stati Uniti

80.000 alberi a sostegno della biodiversità e del ripristino di habitat rari in varie contee della Georgia. Una volta il pino palustre era la specie di pianta arborea dominante nel Sud, estendendosi per oltre 90 milioni di acri dalla Virginia al Texas, mentre oggi copre meno del 3% della distesa originale. La perdita di tale ecosistema ha avuto effetti devastanti sulle quasi 600 specie di fauna e flora che dipendono da esso. Tramite una partnership con la Arbor Day Foundation e The Nature Conservancy, saranno piantati pini palustri e pini a foglia corta su terreni privati e pubblici della Georgia. Crescendo, gli alberi ridurranno la frammentazione dei boschi e sosterranno varie specie di animali selvatici minacciati e a rischio di estinzione come il picchio della coccarda, il serpente indaco orientale e la tartaruga gopher.

12.000 alberi a sostegno del ripristino dopo gli incendi indomabili scoppiati nel Lassen National Forest della California. Il cosiddetto Dixie Fire divampò attraverso la California settentrionale per tre apparentemente interminabili mesi nel 2021, da luglio a ottobre; è stato il secondo incendio indomabile più grande nella storia dello Stato, che ha distrutto oltre 963.000 acri.

Possono essere necessarie varie generazioni affinché i boschi devastati da incendi indomabili ritornino allo splendore precedente – se mai si ricostituiscono. A causa di ciò, attività di rimboschimento intenzionali e urgenti sono critiche.

Lassen National Forest

Questo progetto ha concentrato gli sforzi sullo stato di salute del Lassen National Forest, habitat di centinaia di specie di fauna selvatica ed essenziale per le buone condizioni dell’ambiente e per il vicino lago di Almanor. I nuovi alberi piantati in quest’area inizieranno a ristabilire gli habitat distrutti dall’incendio, in cui vivevano puma, scoiattoli, orsi neri e salamandre dalle lunghe dita. Man mano che gli alberi radicano e si sviluppano in un bosco, le radici prevengono l’erosione mentre migliorano la qualità dell’acqua nel lago di Almanor.

Messico

4.000 alberi a sostegno di un bosco sostenibile, del ripristino del bacino idrografico e della biodiversità nel Santuario delle farfalle Cerro Pelon in Messico. La leggendaria migrazione e deposizione delle uova della monarca è emblematica del Messico ma questa specie attualmente deve affrontare alcune delle sfide più simboliche del nostro tempo. Gli abeti sacri nativi, dove queste farfalle vivono, vengono spinti ad altitudini maggiori e temperature più basse a causa del cambiamento climatico. Questo, in aggiunta all’abbattimento degli alberi e al diboscamento ai fini della coltivazione dei lucrosi alberi di avocado, riduce l’area disponibile per la deposizione delle uova e minaccia la possibilità di sopravvivenza a lungo termine di questa specie. Questo progetto mira a ristabilire la copertura creata dagli abeti sacri in queste aree portando al tempo stesso vantaggi per la comunità.

Spagna

4.000 alberi a sostegno del ripristino dopo gli incendi indomabili scoppiati a Belorado, Spagna. Le colline dal profilo ondulato di Belorado sono un’area bellissima della Spagna settentrionale. Tuttavia, nel corso degli anni nei boschi di questi rilievi sono divampati numerosi incendi che, oltre a varie ondate di calore, hanno ostacolato il radicamento spontaneo degli alberi che una volta erano presenti in quest’area. Ciò ha causato una maggiore erosione. La messa a dimora di varie specie di alberi a foglie decidue in quest’area contribuirà a prevenire l’erosione e renderà il terreno più resiliente contro gli incendi e il cambiamento climatico. E per quanto riguarda l’area rurale influenzata dalla migrazione verso le zone urbane, questo progetto creerà nella regione posti di lavoro necessari per la manutenzione continua.

“La deforestazione e il cambiamento climatico potrebbero costare all’economia globale vari miliardi nei prossimi anni – la nostra speranza in Mary Kay è che questi progetti riducano tali impatti mentre creano habitat preziosi per la fauna selvatica”, spiega Deborah Gibbins, Direttrice operativa presso Mary Kay Inc. “Gli alberi appena piantati si svilupperanno in boschi e forniranno risorse preziose, servizi per l’ecosistema e un’eredità duratura per le future generazioni”.

Arbor Day Foundation

La partnership stretta fra Mary Kay e la Arbor Day Foundation è iniziata nel 2008 e nel corso dei suoi 15 anni ha raggiunto varie pietre miliari:

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Nel 2008, i consulenti indipendenti per i prodotti di bellezza Mary Kay hanno partecipato a un programma di riciclaggio che prevedeva la messa a dimora di un albero in un bosco che ne aveva bisogno per ogni vecchio portacipria riciclato. Grazie a un’attività di riciclaggio nazionale da parte di tali consulenti e dei loro clienti nonché dei dipendenti della società, Mary Kay ha superato l’obiettivo di raccogliere 200.000 vecchi portacipria.

Dal 2009 al 2012, la partnership tra Mary Kay e la Arbor Day Foundation ha sostenuto il programma Nature Explore Classrooms riguardante rifugi contro le violenze domestiche per fornire a chi vi risiede un luogo sicuro per stabilire un rapporto con la natura.

A partire dal 2013, Mary Kay ha iniziato ad appoggiare progetti di riforestazione su grande scala in vari Paesi – Stati Uniti, Brasile, Cina, Germania, Irlanda, Perù e Madagascar.

Nel 2018, tagliando il nastro di apertura del nuovo impianto di ricerca e sviluppo / produzione Richard R. Rogers di Lewisville, Texas, Mary Kay ha celebrato un importante risultato – la messa a dimora del milionesimo albero – piantando un albero cerimoniale presso questa nuova sede.

Sinergie

A tutt’oggi, Mary Kay e la Arbor Day Foundation hanno piantato 1,3 milioni di alberi nell’ambito della loro partnership e continuano a impegnarsi per creare un impatto significativo con altri 100.000 alberi quest’anno.

Guardiamo con fiducia alla continuazione di questa partnership che ci permette di avere un impatto su grande scala riguardo a boschi in tutto il mondo”, commenta Katie Loos, Presidente della Arbor Day Foundation. “Da 15 anni Mary Kay fa ogni sforzo per attuare ripristini significativi nei luoghi che ne hanno più bisogno. I nostri “partner in rosa” continuano a mostrare il loro pollice verde attraverso progetti di rimboschimento strategici che ne evidenziano l’impegno a servire come custodi ambientali per il pianeta”.

BlogInnovation.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.