Articoli

Neuralink inizia il reclutamento per la prima sperimentazione clinica sull’uomo di un impianto cerebrale

Neuralink sta cercando persone con quadriplegia dovuta a lesione del midollo spinale o sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Lo studio è stato approvato dalla FDA e da un comitato di revisione indipendente.

Il Neuralink BCI è un piccolo dispositivo impiantabile che contiene migliaia di fili flessibili che vengono inseriti nel cervello. I thread sono collegati a un chip che legge e scrive segnali neurali. Il dispositivo è alimentato da una piccola batteria impiantata sotto la pelle dietro l’orecchio.

Durante lo studio, i fili ultrasottili e flessibili dell’impianto N1 vengono posizionati chirurgicamente in una regione del cervello che controlla l’intenzione del movimento utilizzando il robot R1. Una volta posizionato, l’impianto N1 è esteticamente invisibile e ha lo scopo di registrare i segnali cerebrali e trasmetterli in modalità wireless a un’app che decodifica l’intenzione del movimento. L’obiettivo iniziale della BCI di Neuralink è consentire alle persone di controllare il cursore o la tastiera di un computer utilizzando solo il pensiero. Lo studio valuterà la sicurezza dell’impianto Neuralink monitorando i partecipanti per potenziali effetti avversi come infezioni o infiammazioni. Valuterà inoltre la fattibilità del dispositivo misurando la capacità dei partecipanti di utilizzarlo per controllare dispositivi esterni.

Considerazioni etiche

Il primo studio clinico sull’uomo di Neuralink solleva una serie di considerazioni etiche. Una preoccupazione è che lo studio possa comportare rischi eccessivi per i partecipanti. Il Neuralink BCI è un dispositivo complesso che non è mai stato impiantato prima in un essere umano. Esiste il rischio che l’intervento chirurgico per impiantare il dispositivo possa causare gravi complicazioni o che il dispositivo stesso possa funzionare male. Un’altra preoccupazione è che i partecipanti allo studio possano essere costretti ad accettare di partecipare anche se non sono pienamente informati dei rischi e dei benefici. È importante che i partecipanti siano in grado di prendere una decisione volontaria e informata sulla partecipazione o meno allo studio.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Esistono anche preoccupazioni etiche riguardo al potenziale utilizzo futuro del dispositivo BCI di Neuralink. Ad esempio, il dispositivo potrebbe essere utilizzato per tracciare i pensieri e le emozioni delle persone senza il loro consenso. Nel caso in cui il dispositivo BCI di Neuralink fosse ampiamente utilizzato, è imperativo mettere in atto misure di salvaguardia per proteggere la privacy e l’autonomia delle persone.

Se PRIME avrà successo

Il dispositivo BCI di Neuralink potrebbe presto essere disponibile per le persone affette da quadriplegia e SLA se lo studio PRIME avrà successo. L’azienda sta inoltre sviluppando il dispositivo per altri usi, come ripristinare la vista e consentire la comunicazione diretta con i computer utilizzando il pensiero. Ciò rappresenterebbe un importante passo avanti per le persone con disturbi neurologici e per il campo della neurotecnologia.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Come organizzare al meglio i dati e le formule in Excel, per un’analisi ben fatta

Microsoft Excel è lo strumento di riferimento per l'analisi dei dati, perchè offre molte funzionalità per organizzare set di dati,…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici