Articoli

Google consente agli editori di disattivare i dati di addestramento per l’intelligenza artificiale

Google introduce il flag Google-Extended nel file robots.txt.

L’editore può dire ai crawler di Google di includere un sito nella ricerca senza utilizzarlo per addestrare nuovi modelli di intelligenza artificiale.

Il nuovo strumento Google Extended consente ai web crawler di indicizzare i siti senza utilizzare i propri dati per addestrare nuovi modelli di intelligenza artificiale.

La Novità

Google ha annunciato che offrirà agli editori di siti web un modo per rinunciare all’utilizzo dei propri dati per addestrare i modelli di intelligenza artificiale dell’azienda. Il nuovo strumento, chiamato Google-Extended , consente ai siti di continuare a essere analizzati e indicizzati da crawler come Googlebot evitando che i loro dati vengano utilizzati per addestrare modelli di intelligenza artificiale man mano che si sviluppano nel tempo.

API generative Bard e Vertex AI

La società afferma che Google-Extended consentirà agli editori di “gestire se i loro siti aiutano a migliorare le API generative Bard  e Vertex AI  ”. Aggiungendo che gli editori web possono utilizzare l’interruttore per “controllare l’accesso ai contenuti su un sito”. 

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Google-Extended è disponibile tramite robots.txt, noto anche come file di testo che informa i web crawler se possono accedere a determinati siti. Google osserva che “con l’espansione delle applicazioni AI”, continuerà a esplorare “ulteriori approcci leggibili dalle macchine alla scelta e al controllo per gli editori web” e che presto avrà altro da condividere.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Come organizzare al meglio i dati e le formule in Excel, per un’analisi ben fatta

Microsoft Excel è lo strumento di riferimento per l'analisi dei dati, perchè offre molte funzionalità per organizzare set di dati,…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici