L’Intelligenza Artificiale di Deep Mind ha imparato a giocare a calcio

deep mind ai
Intelligenza Artificiale

Il team della società di ricerca sull’intelligenza artificiale Deep Mind, hanno insegnato all’Intelligenza artificiale come giocare a calcio.

L’addestramento è avvenuto tramite simulazione al computer, costruendo il curriculum atletico dei giocatori in modalità accelerata, cioè come se fosse un bambino che vuole diventare un giocatore di calcio. 

I ricercatori hanno addestrato l’IA simulata fisicamente per giocare due contro due, in un addestramento che ha cercato di far progredire il coordinamento. Si è così ottenuto un miglioramento dei sistemi di intelligenza artificiale, e contemporaneamente nuovi percorsi verso la costruzione di un’intelligenza generale artificiale (AGI) che è un livello simile a quello di un essere umano.

I giocatori hanno acquisito abilità come locomozione, agilità, capacità nel fare i passaggi e condivisione del lavoro, come dimostrato da una serie di statistiche, commentano sul blog i ricercatori di Deep Mind.

“I giocatori mostrano sia un agile controllo motorio ad alta frequenza che un processo decisionale a lungo termine che prevedeva l’anticipazione dei comportamenti dei compagni di squadra, portando a un gioco di squadra coordinato”.

I giocatori hanno imparato a muoversi per la palla, eseguire passaggi filtranti verso il loro compagno di squadra e a colpire e affrontare i loro avversari.

Con le loro scoperte dal regno digitale, i ricercatori di DeepMind sono stati in grado di istruire robot umanoidi e cani a camminare e dribblare un pallone in un “modo simile al naturale e robusto”.

Riportiamo qui sotto un esempio “non ufficiale” estratto da youtube

La ricerca è stata dettagliata in uno studio, intitolato “From motor control to team play in simulated humanoid football“, pubblicato sulla rivista Science Robotics.

L’articolo descrive come l’IA è stata addestrata per imitare le abilità specifiche del calcio, e viene premiata se i movimenti hanno portato a prestazioni migliori, come un gol. L’attività richiedeva il controllo motorio, il processo decisionale a lungo termine e la capacità di coordinarsi con altre IA.

“Il risultato è una squadra di giocatori di calcio umanoidi coordinati che mostrano comportamenti complessi a diverse scale, quantificati da una serie di analisi e statistiche”.

Ercole Palmeri: Innovation addicted


Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

Chi ha paura delle AI ?
Cultura
Chi ha paura delle AI ?

Luciano Floridi, filosofo, professore di Filosofia ed Etica dell’Informazione presso l’Oxford Internet Institute sostiene che “[…] l’efficienza dei computer nella risoluzione dei problemi è la dimostrazione stessa del fatto che essi siano privi di intelligenza umana”.   “Prima pensavo che tu e gli altri foste dei. Poi ho capito che …

OpenAI
Creatività
L’innovativa tecnologia di OpenAI è disponibile. L’abbiamo usata per trascrivere l’audio direttamente sul PC

OpenAI, azienda già nota per DALL-E e GPT, ha realizzato il suo sistema di riconoscimento vocale automatico, chiamato Whisper. Ricercatori e sviluppatori lo possono già testare e usare. OpenAI è la società che ha sviluppato il programma di generazione di immagini e meme DALL-E e il potente motore di completamento …

startup innovative
Comunicati Stampa
Startup innovative nell’aerospazio: al via la call per il percorso di accelerazione di Up2Stars

E’ stata pubblicata la call Up2Stars, dedicata all’accelerazione di startup innovative operative in vari settori connessi al digitale. La call, gestita da Intesa Sanpaolo e Innovation Center con il sostegno della piattaforma Gellify, mira a fornire alle imprese innovative selezionate un percorso di accelerazione gratuito e su misura, nonché occasioni per fare rete e acquisire visibilità davanti ad attori rilevanti dell’ecosistema innovativo interessati al mondo tecnologico e …