Comunicati Stampa

Virtual info day for second Connecting Europe Facility (CEF) Digital calls – Evento online, 25 ottobre 2022

L’Agenzia esecutiva europea per la Salute e il digitale (HaDEA) terrà il 25 ottobre la sessione informativa virtuale sulla seconda ondata di bandi sul digitale del Meccanismo per collegare l’Europa (CEF).

 

Nel corso dell’evento interverranno speaker dalla Direzione generale per le Reti di comunicazione, il contenuto e la tecnologia (CNECT) e dell’HaDEA, i quali forniranno informazioni sulle tematiche del bando, il processo di valutazione e di selezione delle proposte. Inoltre, gli interessati a partecipare potranno apprendere i dettagli sulle modalità di scrittura e di candidatura di proposte di successo.

Il secondo bando del CEF sul digitale vedrà come principali tematiche:

  • 5G coverage along transport corridors
  • 5G for smart communities
  • Backbone networks for pan-European cloud federations
  • Backbone connectivity for Digital Global Gateways
  • EuroQCI (Quantum communication infrastructure)
  • Operational Digital Platforms

Maggiori informazioni sul programma della sessione e le modalità di partecipazione all’info day saranno a breve disponibili sul sito dedicato, dal quale al termine sarà altresì possibile rivedere la registrazione dell’evento.

 

È stata pubblicata la seconda tranche di call nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF): sono disponibili otto tipologie diverse di bandi a seconda dell’argomento di interesse.

L’obiettivo principale è quello di sostenere progetti per reti sicure, veloci e ad alta capacità, dorsali di rete (backbone), comprese comunicazioni quantistiche, cloud federation e cavi sottomarini, rafforzando le reti che collegano le aree ruraliperiferiche e d’oltremare.

1)    European Quantum Communication Infrastructure – The EuroQCI initiative – Works

verrà cofinanziato lo sviluppo e l’implementazione di componenti della rete dorsale terrestre per sostenere collegamenti transfrontalieri. Tra due o più reti nazionali di comunicazione quantistica negli Stati membri e/o sul collegamento tra i segmenti terrestri e spaziali di EuroQCI. Questo bando supporta le seguenti azioni:

  • rafforzamento delle reti dorsali quantistiche terrestri transfrontaliere per l’interconnessione transfrontaliera;
  • collegamento con il segmento spaziale di EuroQCI, sviluppato nell’ambito del programma Secure Connectivity;
  • fornitura di collegamenti in fibra tra EuroQCI e una rete paneuropea di Security Operation Centers (SOC).

Sono disponibili 90 milioni € per queste azioni.

2)    Interconnection of backbone networks for cloud federations – Studies

verranno finanziate le ricerche nell’ambito dei collegamenti Gigabit per l’interconnessione tra i driver socioeconomici, ossia le pubbliche amministrazioni, enti pubblici o privati incaricati della gestione di servizi di interesse generale (SGI) o di servizi di interesse economico generale (SIEG) e reti backbone per le cloud federation. Le attività finanziate saranno:

  • analisi delle esigenze di investimento relative allo sviluppo e alla diffusione di infrastrutture transfrontaliere e nazionali per le interconnessioni cloud e le interconnessioni cloud con HPC e infrastrutture edge sia a livello fisico, tenendo conto della sostenibilità;
  • studio della sovranità economica delle alternative impiegate;
  • indagine dei fabbisogni tecnologici e dell’impronta di carbonio rilevanti per l’interconnessione delle reti e risorse;
  • analisi dei rischi per la sicurezza informatica.

3 milioni € è il budget per le ricerche in questo ambito. 

3)    Backbone connectivity for Digital Global Gateways – Works

l’obiettivo della call è diffondere reti nell’ambito della strategia di accesso globale digitale dell’UE, contribuendo a rafforzare la qualità della connettività all’interno dell’Unione e con i paesi terzi. Chi partecipa, dovrà utilizzare tecnologie neutrali per rafforzare la connettività e stimolare il mercato.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Il finanziamento per questo bando è di 100 milioni €, fondo che contiene anche la parte della ricerca. 

4)    5G coverage along transport corridors – Studies

questo bando sostiene le azioni preliminari per i progetti di implementazione a sostegno degli investimenti in aree difficili, in cui le forze di mercato da sole non riescono a fornire i servizi 5G con la necessaria qualità del servizio, coinvolgendo due o più Stati membri.

Il budget della call per le azioni e le ricerche è pari a 28 milioni €. 

5)    5G coverage along transport corridors – Works

verranno finanziate attività che supportano gli investimenti in aree difficili, in cui i servizi 5G non riusciranno a essere adottati con la necessaria qualità del servizio. L’obiettivo è fornire connettività lungo i principali percorsi di trasporto europei, nelle tratte transfrontaliere che coinvolgono due o più Stati membri, con un tasso di cofinanziamento del 50%.

Alle azioni di coordinamento e supporto verrà destinato un sostegno di 2 milioni €.

6)    Preparation of works for Operational digital platforms

la call finanzia la realizzaione di piattaforme digitali per sostenere gli obiettivi ambientali ed energetici dell’UE a fronte della crisi energetica in corso, fornendo sia tecnologie che connettività. Questa azione di coordinazione e supporto preparerà progetti di lavoro futuri identificando in questi ambiti: 

  • studio esplorativo per identificare i casi d’uso nell’energia e nella mobilità;
  • analisi di fattibilità per i casi preselezionati;
  • preparativi dettagliati per i casi selezionati;
  • assistenza ai progetti provenienti dal primo bando.

Saranno finanziati 4 milioni € per questo bando.

7)    Integration of 5G with edge computing and federated cloud facilities:

questa azione di coordinazione e supporto raccoglierà informazioni sui progetti nell’ambito dei programmi europei e nazionali e sulle principali iniziative del settore privato con lo scopo di collegare le infrastrutture 5G lungo i corridoi di trasporto e le comunità intelligenti 5G al nodo perimetrale e all’infrastruttura cloud federata. Gli obiettivi sono: 

  • soddisfare i requisiti di servizio per la mobilità connessa e automatizzata;
  • generare efficienza di mercato: la piattaforma globale 5G-edge-cloud dovrebbe soddisfare le esigenze di varie comunità e settori. In particolare il settore socioeconomico e quello della mobilità.

Per questa azione di coordinazione e supporto sono stati stanziati 6 milioni di €.

8)    5G for Smart Communities – Works: questo bando finanzierà i progetti che:
  • implementano le infrastrutture 5G in grado di fornire una connettività innovativa (come prestazioni Gigabit, alta densità di utenti, copertura onnipresente, capacità di connettere dispositivi IoT, bassa latenza e affidabilità). In grado di supportare modalità innovative per migliorare la fornitura di servizi pubblici e SIG o SIEG;
  • raggruppano le reti 5G distribuite con uno stack middleware cloud-to-edge in grado di supportare i casi d’uso e le applicazioni ad alta intensità di dati richiesti dai SED coinvolti.

Alle attività verranno concessi 50 milioni €

Possono partecipare alle call CEF Digital: le persone giuridiche, gli enti pubblici o privati (comprese le joint venture) con sede nei paesi dell’UE, inclusi Paesi o Territori d’Oltremare. 

Tutte le proposte possono essere presentate entro il 23 febbraio 2023.

Fonte First ART-ER 

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Come organizzare al meglio i dati e le formule in Excel, per un’analisi ben fatta

Microsoft Excel è lo strumento di riferimento per l'analisi dei dati, perchè offre molte funzionalità per organizzare set di dati,…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici