alexa amazon
Condividi

Alexa è l’assistente virtuale che conosciamo tutti, sviluppato e distribuito da Amazon. Innovare nel settore degli assistenti vocali consente di operare in un’arena competitiva non sfruttata, non contaminata dalla concorrenza, in cui la domanda si auto-genera. Vediamo in questo articolo un’analisi.

L’assistente Alexa è sempre pronto a rispondere alle nostre domande, alla necessità di un servizio rapido e istantaneo, rimanendo sempre online, connesso e vigile. Nell’era degli smartphone, Amazon ha progettato un dispositivo senza schermo, con cui gli utenti possono interagire. Il concetto sembrerebbe insolito, ma ha comunque riscosso un incredibile successo.

Caratteristiche

Le abilità interattive di Alexa coinvolgono l’utente in modo unico, una piattaforma unica dove più brand possono entrare in contatto con il cliente. Il livello di comodità e praticità nell’utilizzo dell’assistente vocale Alexa, fa pensare che in futuro ci potranno essere miglioramenti nelle performance e nell’esperienza di utilizzo. Sia la comodità di accesso che i margini di miglioramento degli assistenti vocali come Alexa, sono un ottimo presupposto per pensare che gli asistenti vocali come Alexa supereranno le app e l’utilizzo dei siti web nei prossimi anni.
Le Aziende che in questo settore metteranno sul mercato importanti innovazioni, avranno un grande vantaggio per attirare i clienti fornendo un’esperienza cliente unica.

Alexa è anche un’interfaccia conversazionale. I suoi servizi sono stati progettati tenendo presente la conversazione. Interfacce conversazionali sono progettati per migliorare un legame personale e
connessione tra uomo e fornitore di servizi.
Alexa, lo strumento AI chiave dell’azienda, ha creato a Blue Ocean, sala mercato precedentemente sconosciuta in cui si crea la domanda, mentre allo stesso tempo si gode il costo / benefici di differenziazione. Gli articoli di Amazon dimostrano che gli oceani blu costruiscono marchi. La strategia blu è così effettivo che il valore del marchio può ancora essere costruito che durerà per decenni.
Secondo Collin Davis, direttore generale di Alexa for Business su Amazon ha affermato che Amazon stessa lo è utilizzando Alexa in 700 sale conferenze. Quasi il 70% di il loro incontro è avviato da Alexa
Alexa sta portando il tocco umano nella tecnologia. IL scopo è quello di dare una sensazione di conversazione persona reale quando il consumatore interagirà con il dispositivo. I marchi possono
migliorare l’interazione con il cliente adottando a buona strategia vocale.
Le regole di Blue Oceans non sono ancora state stabilito, in modo che la rivalità sia irrilevante e offra a
possibilità di nuove idee e sviluppo proficuo. UN il business deve spostare la sua attenzione strategica dalla concorrenza a valorizzare l’innovazione come un pilastro integrale dell’oceano blu
strategia, al fine di liberarsi del Rosso meno produttivo Oceani.
Per quanto riguarda i benefici a lungo termine, a business che è riuscito a dominare un nuovo mercato può deve rimanere il suo leader prima che entri il nuovo concorrente il mare blu. un’organizzazione deve creare un oceano blu cambiamento per eseguire la strategia: passi concreti verso passando dai maledetti oceani rossi della competizione al mercato non controverso; scegli il posto giusto per avviare l’iniziativa; allontanarsi dallo stato attuale; scoprire il mare per i non clienti; ricreare limiti di mercato e infine selezionare e testare l’oceano blu scelto.

Strategia BLUE OCEAN

Un diverso punto di vista, fornito dai professori W. Chan Kim e Reneé Mauborgne (2005), l’azienda
l’ambiente ha un’altra dimensione nota come blue ocean: un’arena competitiva nuova, non sfruttata, non contaminata dalla concorrenza, in cui la domanda è generata. Di conseguenza, le regole negli blue ocean non lo hanno fatto stato ancora formulato, il che rende priva di significato la rivalità e rappresenta un’opportunità per idee innovative e sviluppo redditizio. Per staccarsi dal meno redditizi red ocean, è fondamentale per un’organizzazione cambiare il suo focus strategico dalla competitività al valore innovazione che è un pilastro della strategia Oceano Blu. A allo stesso tempo, aziende che desiderano prosperare in aree inesplorate le acque di un nuovo mercato devono rifiutare una nozione tradizionale di compromessi tra sviluppo del valore e prezzo basso e concentrarsi sulla ricerca di entrambe le differenziazione e costi ridotti
Tradizionalmente, le aziende tendono a concentrarsi su concorrenza al fine di aumentare la loro quota di mercato nel industria e aumentare i profitti. Imprese, adottando strategie di Porter generiche delineate nel suo lavoro “Competitive Strategia: metodi per valutare i mercati e Competitors” (1980), prosperano per ottenere un vantaggio competitivo nell’area di mercato prescelta optando per uno dei due costi inferiori o approcci di differenziazione. Così, tutte le imprese all’interno un singolo settore sembra lottare per una fetta di una torta che è composto dagli stessi consumatori, reddito limitato fonti e vantaggi. Tale area di mercato è nota come red ocean, dove i confini del settore sono ben stabiliti e concordato, in cui sono le regole della concorrenza trasparente e le aziende competono l’una contro l’altra per quote maggiori di domanda nota.
Per quanto riguarda i vantaggi a lungo termine, il business che riuscito a conquistare un nuovo mercato avrebbe bisogno di rimanere il vantaggio della prima mossa, se possibile, prima dei nuovi entranti
unisciti e trasforma di nuovo in rosso l’oceano blu. Secondo gli autori, per adottare la strategia dell’oceano blu, un’azienda ha bisogno per fare un cambiamento nell’oceano blu – passaggi particolari per cambiare dagli red ocean della sanguinosa rivalità all’incontestato settore: scegli il posto giusto per avviare l’iniziativa; Ottenere chiaro dello stato attuale, scopri l’oceano di non clienti; ricostruire i confini del mercato e, infine, scegli e prova l’interruttore blue ocean scelto.
Per mantenere il loro posto nel business attraverso il strategia oceano blu, la rivalità sarà insignificante, e
molti metodi strategici devono essere usati per sviluppare il blue ocean

Analisi Prodotto / Brand

Amazon Echo, Amazon Echo Dot, Amazon Echo plus e Amazon Echo spot sono i prodotti che nascono dall’esperienza di Alexa. Amazon Echo è il prodotto più evoluto. Hanno un prezzo diverso a seconda delle dimensioni, caratteristiche e qualità dei diffusori. I multi-microfoni sono tutti integrati nei sistemi Echo, quindi Alexa ascolta e risponde rapidamente.
Echo, uno smart speaker, si connette all’assistente vocale intelligente potenziato Alexa, uno dei prodotti più popolari di Amazon. Il sistema ha una serie di funzioni:

  • interazione vocale,
  • riproduzione musicale,
  • liste di cose da fare,
  • allarmi,
  • podcast in streaming,
  • riproduzione di audio libri,
  • meteo,
  • traffico ecc.

Echo è in continuo sviluppo e ora può funzionare anche come IoT, e come fornitore di informazioni domestico.
Amazon Echo, Amazon Echo Dot (terza generazione), AmazonEcho Plus (seconda generazione), Amazon Echo spot sono dispositivi progettati a partire dall’abilità di Alexa.

Amazon ha rilasciato il Kit di skill di Alexa per aiutare la clientela business, per creare le proprie skill e aggiungerle ad Alexa.

Una volta aggiunta una skill ad Alexa all’account Alexa, essa è attiva e funzionerà con il proprio dispositivo Alexa. Diverse skill aiutano il cliente ad acquistare servizi o cose al di fuori di Amazon. Gli utenti possono trovare molte skill per dispositivi domestici intelligenti, skill per hobby e interessi, skill nell’aiutare nelle cose da fare, skill nelle ricette, ecc.
Secondo il rapporto di voicebot.ai, Amazon ha annunciato, a fine agosto 2018, che in tutto il mondo ci sono 50.000 abilità Alexa e più di 20.000 prodotti compatibili ad Alexa.

Analisi concorrenza

In molti settori, in particolare tecnologici quelli, la strategia Blue Ocean sembra avere successo, ma non è impeccabile. Si può sostenere che le nozioni moderne quali sono i “non consumatori” oi “nuovi spazi di mercato”. principalmente nuovi metodi per presentare vecchie idee, che Michael Porter e altri hanno costruito nel passato.
Un altro problema è che i cicli di vita degli oceani blu potrebbe accorciare e nuovi entranti che emergono
a causa di progressi tecnologici avanzati. Questo la speculazione potrebbe ricondurre a uno dei cinque poteri di il Portiere: la minaccia dei nuovi entranti. In un simile esempio, viene affrontato l’assistente virtuale di Alexa di Amazon in questa situazione.
Secondo il rapporto vocale 2019 di Microsoft, It è emerso che il 25% delle persone preferisce Alexa, il 36%; persone preferisce Apple Siri e un altro 36% di persone preferisce Google Assistant e il 19% preferisce Microsoft Cortana come digitale assistente vocale. Alexa cerca continuamente di sviluppare e
applicare la strategia dell’oceano blu.

Customer value proposition, i vantaggi del cliente nell’uso di Alexa

  • Rapido e Veloce: Alexa agisce come un creatore di casa intelligente. Una vasta gamma di dispositivi di connessione si connette con il a casa con l’aiuto di Alexa. Da lampadine, ventilatore, termostato alla caffettiera il cliente può controllare tutto il dispositivo tramite Alexa tramite comando vocale.
  • Personalizzazione: Alexa aiuta il cliente ad assisterlo vita quotidiana come impostare la sveglia, controllare il tempo aggiornamento e aggiornamento delle notizie ecc.
  • Conveniente: Alexa aiuta il cliente a ottenere le informazioni passano liberamente e rapidamente. Invece di cercando informazioni aprendo così tante app, Alexa portare facilità d’uso nella vita del cliente cercando il informazioni solo tramite comando vocale. I clienti ottengono informazioni in tempo reale
  • Promemoria: Alexa aiuta il cliente nella gestione il loro appuntamento e il calendario e il cliente possono anche sincronizza il loro calendario Google o Apple con Alexa. È aiuta a ricordare dal compleanno, dall’anniversario al riempimento la spesa.

Ercole Palmeri


Condividi

Newsletter dell’Innovazione

Non perdere le notizie più importanti sull’Innovazione. Iscriviti per riceverli via email.