Comunicati Stampa

Vaultree ottiene la designazione Google Cloud Ready – AlloyDB

L’abbinamento tra Vaultree e AlloyDB for PostgreSQL di Google Cloud porta sul cloud la tecnologia FHSE (Fully Homomorphic and Searchable Encryption)

Vaultree, il leader della crittografia dei dati in uso (Data-In-Use Encryption), oggi ha annunciato di aver ottenuto con successo la designazione Google Cloud Ready – AlloyDB per AlloyDB for PostgreSQL, il recentissimo servizio di database targato Google Cloud totalmente gestito e compatibile con PostgreSQL, pensato per i carichi di lavoro più intensi dei database aziendali.

Questo importante risultato che porta all’espansione del mercato fa seguito al riuscito round di finanziamento di serie A da 12,8 milioni di dollari USA ottenuto da Vaultree, selezionato come unico destinatario irlandese della sovvenzione concessa dal Consiglio europeo per l’innovazione (CEI), e alla nomina nel consiglio di amministrazione esecutivo dell’azienda dello stimato veterano del settore tecnologico Rinki Sethi.

Google Cloud Ready – AlloyDB è una nuova designazione per le soluzioni dei partner tecnologici di Google Cloud che offrono l’integrazione con AlloyDB. Collaborando a stretto contatto con Google Cloud, questi partner hanno arricchito le proprie soluzioni con il supporto per AlloyDB ottimizzando inoltre le funzionalità già esistenti, per risultati ottimali. La designazione riconosce le soluzioni dei partner che rispondono a una serie di requisiti funzionali fondamentali e sono state convalidate in collaborazione con i team di ingegneri di Google Cloud.

“La designazione Google Cloud Ready – AlloyDB dimostra che le capacità crittografiche dei dati in uso di Vaultree sono state convalidate da Google Cloud per l’integrazione con AlloyDB, per offrire ai clienti un’esperienza eccellente”, ha dichiarato Ritika Suri, direttore dei partenariati tecnologici presso Google Cloud.

Con questa designazione, Vaultree dimostra che il suo prodotto soddisfa un set fondamentale di requisiti funzionali e di interoperabilità per l’integrazione con AlloyDB, e ha perfezionato la documentazione per semplificare l’onboarding per i clienti comuni delle due aziende. Con questa valutazione, i clienti possono essere certi che i prodotti Vaultree che utilizzano oggi funzioneranno bene con AlloyDB e risparmieranno tempo in fase di valutazione.

In qualità di partecipante al programma, Vaultree usufruisce di ulteriori opportunità di lavorare a stretto contatto e sviluppare roadmap congiunte con i tecnici partner di Google Cloud e i team di AlloyDB.

Articoli correlati

L’ecosistema di Google Cloud è progettato per supportare la trasformazione digitale focalizzata nel settore. Con questo partenariato Vaultree offre ai suoi clienti la possibilità di affidarsi a soluzioni complete e di eliminare il rischio di esposizione di dati in chiaro attraverso l’integrazione affidabile, veloce e fluida del prodotto di codifica più avanzato del mercato.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

“Si verificheranno sempre falle o perdite di dati, indipendentemente dal numero di strumenti predisposti nella prima linea di difesa, ma la crittografia, che rappresenta la seconda linea di difesa, è stata trascurata per decenni perché occorre comunque decodificare i dati prima di poterli elaborare”, è il commento di Tilo Weigandt, COO e co-fondatore di Vaultree. “Il nostro obiettivo è porre fine a questo problema grazie al nostro prodotto e aiutare le aziende a essere non solo conformi, ma anche sicure e senza preoccupazioni”.

Con AlloyDB for PostgreSQL di Google Cloud, Vaultree centra questo obiettivo e permette ai clienti di decidere cosa codificare e di gestire le proprie chiavi senza necessità di apprendere o modificare linguaggi di query, strutture dati, architetture, topologia di rete o policy/permessi già in uso, il tutto con un impatto minimo sulle performance del cloud.

“Stiamo preparando la strada a una nuova era di protezione dei dati sul cloud progettando e offrendo la prima soluzione al mondo di ‘dati in uso’ con crittografia permanente e con performance e semplicità senza pari, basata sulla tecnologia Vaultree in combinazione con AlloyDB for PostgreSQL di Google”, ha dichiarato Ryan Lasmaili, CEO e co-fondatore di Vaultree. “La collaborazione con Google Cloud ci offre affidabilità, flessibilità e la libertà di co-innovare in collaborazione con un attore chiave in un settore in continua evoluzione, sviluppando le migliori soluzioni di tutela dei dati per imprese di qualsiasi tipo, migliorando sicurezza e redditività e velocizzando la trasformazione digitale”.

Informazioni su Vaultree

Vaultree ha sviluppato la prima soluzione al mondo di crittografia dei dati in uso totalmente funzionale che risolve il problema fondamentale per la sicurezza del settore: la codifica costante delle informazioni, anche in caso di perdita dei dati. Vaultree consente alle aziende, comprese quelle dei servizi finanziari e del settore sanitario/farmaceutico, di mitigare i principali rischi finanziari, informatici, legali, commerciali e di reputazione legati alla perdita di dati in chiaro. Grazie a Vaultree le organizzazioni elaborano, cercano e calcolano grandi volumi di dati ovunque, senza dover mai distribuire le chiavi crittografiche né effettuare la decodifica dal lato server. In caso di fuga delle informazioni, la codifica dei dati in uso di Vaultree persiste e rende inutilizzabili i dati per i malintenzionati. Vaultree si integra perfettamente nelle tecnologie dei database esistenti senza richiedere modifiche alla tecnologia o alle piattaforme. Vaultree è un’azienda a capitale privato con sede in Irlanda e negli Stati Uniti.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Tags: cloud

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici