Intelligenza Artificiale

Marchio CE per sistema AI che legge le radiografie senza supervisione umana

L’Unione Europea ha recentemente autorizzato uno strumento di intelligenza artificiale che legge le radiografie del torace senza la supervisione umana “dei radiologi”. Si tratta, come dichiara l’azienda in un comunicato, della prima volta che uno strumento di questo tipo – ovvero senza l’input di esperti umani – ottiene il marchio CE di classe IIb.

Il sistema, chiamato ChestLink, è stato sviluppato da Oxipit ed è progettato per inviare automaticamente i rapporti dei pazienti su quelle radiografie che ritiene normali, senza anomalie. Tutte le immagini che lo strumento segnala come potenziali problemi, invece, sono inviate a un radiologo per la revisione.

Dal momento che la maggior parte delle radiografie di cure primarie non hanno problemi, automatizzare il processo per queste scansioni potrebbe liberare tempo ai radiologi. L’azienda ora prevede di richiedere anche l’approvazione della FDA negli Stati Uniti.

Tuttavia, i dispositivi AI autonomi come ChestLink sono controversi tra i professionisti medici. Organizzazioni come l’American College of Radiology e la Radiological Society of North America si sono espresse contro il loro uso, dicendo che non sono ancora pronti per l’uso clinico a causa dell’incoerenza e della mancanza di prestazioni al di fuori degli ambienti di test.

Oxipit sostiene che ChestLink ha fatto zero errori “clinicamente rilevanti” durante i programmi pilota in più sedi. L’azienda dice che prima di essere usato autonomamente lo strumento dovrebbe essere introdotto gradualmente, con una fase iniziale di supervisione umana.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Responsabilità individuale

Uno dei nodi non ancora sciolti, però, resta quello della responsabilità individuale. In Italia, ma sarà probabilmente così anche in altri Paesi, solo esseri umani iscritti al pertinente albo professionale possono effettuare diagnosi. Questo significa che anche le diagnosi negative refertate dal software prima di essere inviate al paziente dovranno essere firmate da un medico. Vi saranno medici disposti ad apporre la firma senza neanche vedere i referti? Saranno pronti ad affrontare una denuncia per negligenza per quell’1% di diagnosi errate, nel caso i pazienti decidano di procedere legalmente?

Ad ogni modo, se tutto andrà secondo i piani, l’azienda afferma che le prime strutture sanitarie potranno iniziare a usare ChestLink già nel 2023.

Articolo estratto dal Post di Luca Sambucci, se vuoi leggere l’Notizie.AI

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Come usare le visualizzazioni e il layout in PowerPoint

Microsoft PowerPoint fornisce diversi tipi di strumenti per rendere le presentazioni fruibili, interattive e adatte a diversi scopi. Gli strumenti…

20 Maggio 2024

Apprendimento automatico: confronto tra Random Forest e albero decisionale

Nel mondo del machine learning, sia gli algoritmi random forest che decision tree svolgono un ruolo fondamentale nella categorizzazione e…

17 Maggio 2024

Come migliorare le presentazioni Power Point, consigli utili

Esistono molti suggerimenti e trucchi per fare ottime presentazioni. L'obiettivo di queste regola è di migliorare l'efficacia, la scorrevolezza di…

16 Maggio 2024

È ancora la velocità la leva nello sviluppo dei prodotti, secondo il report di Protolabs

Pubblicato il rapporto "Protolabs Product Development Outlook". Esamina le modalità in cui oggi vengono portati i nuovi prodotti sul mercato.…

16 Maggio 2024

I quattro pilastri della Sostenibilità

Il termine sostenibilità è oramai molto usato per indicare programmi, iniziative e azioni finalizzate alla preservazione di una particolare risorsa.…

15 Maggio 2024

Come consolidare i dati in Excel

Una qualsiasi operazione aziendale produce moltissimi dati, anche in forme diverse. Inserire manualmente questi dati da un foglio Excel a…

14 Maggio 2024

Analisi trimestrale Cisco Talos: mail aziendali nel mirino dei criminali Manifatturiero, Istruzione e Sanità i settori più colpiti

La compromissione delle mail aziendali sono aumentate nei primi tre mesi del 2024 più del doppio rispetto all’ultimo trimestre del…

14 Maggio 2024

Principio di segregazione dell’interfaccia (ISP), quarto principio S.O.L.I.D.

Il principio di segregazione dell'interfaccia è uno dei cinque principi SOLID della progettazione orientata agli oggetti. Una classe dovrebbe avere…

14 Maggio 2024

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici