Sito WEB: gli errori da non commettere – III parte

sito web performance
Digitale
Sito WEB: gli errori da non commettere – III parte

Un sito web non è un must che è necessario avere perché il mercato lo impone. Un sito web è un canale che, come altri, deve portare frutti al tuo business.

Perché ciò succeda, è necessario che il tuo sito web sia pensato e realizzato nel modo corretto.

Molto spesso, si incorre in errori che impediscono il raggiungimento dello scopo: migliorare ed implementare la tua attività imprenditoriale.

Le scorse settimane abbiamo visto alcuni errori (I Parte e II Parte) approfondiamo oggi alcuni aspetti ulteriori:

7. Non prestare la giusta attenzione a contenuti e SEO

Importanza fondamentale è riservata ai contenuti, al testo, sia delle pagine sia della sezione Blog. Anche in questo caso saper scrivere bene non basta, ma è necessario affidarsi a professionisti ed esperti del settore, ad una agenzia di comunicazione.

Anche se può sembrare scontato, in realtà non lo è. Per scrivere bene un contenuto di testo è fondamentale prestare molta attenzione alla grammatica. Errori di morfologia e sintassi sono all’ordine del giorno, per non parlare di quelli di battitura.

È quindi assolutamente necessario non solo stare attenti nel momento della stesura dei testi, ma rileggere più volte il proprio elaborato.

Per ottenere un ottimo risultato è necessario porre grande attenzione in fase di rilettura. Per farlo, è consigliabile rileggere il testo con qualche ora di distanza.

I testi per il tuo sito web devono avere, quindi, due qualità:

  • devono essere necessariamente scritti bene e correttamente;
  • devono essere persuasivi.

La persuasività di un contenuto di testo dipende dalla sua capacità di comprendere ed intercettare le parole chiave, gli intenti di ricerca degli utenti. Questa modalità di scrittura farà sì che il tuo sito web compaia nel momento in cui un utente digita una data parola o espressione.

Nell’ottica di un migliore posizionamento su Google e sui motori di ricerca (SEO copywriting) è fondamentale inserire tra le pagine del tuo sito web una sezione Blog .

La sezione dedicata ad articoli/news di approfondimento renderà il tuo sito web dinamico e sempre aggiornato.

8. Non conoscere o rispettare gli obblighi legali e il GDPR (privacy)

Un errore comune, ma tuttavia molto rischioso è non conoscere e quindi non inserire nel tuo sito web gli obblighi legali.

Infatti, ogni sito web professionale necessita di attenersi ad alcune norme che variano in base al soggetto detentore del sito (persona fisica, partita IVA, società) e al tipo di attività svolta dal sito (es. eCommerce).

In linea generale, qualsiasi società nel momento in cui si appresta a creare un sito web deve rendere note le proprie informazioni legali.

È inoltre consigliabile indicare nel footer del sito web – visibile in ogni pagina – almeno le informazioni essenziali della tua attività quali: ragione sociale, partita IVA e codice fiscale.

Ma non solo. Anche in merito alla Cookie Law ci sono degli obblighi ben precisi.

Ogni tipo di cookie gode di espliciti obblighi ed è importante conoscerli e metterli in atto sul tuo sito.

Anche per quanto riguarda la normativa sulla privacy vi sono degli obblighi ben precisi che è necessario rispettare.

Gli obblighi connessi al GDPR (privacy) dipendono dai dati forniti dall’utente del tuo sito ed al loro trattamento.

9. Non pensare ad assistenza e manutenzione

Un altro errore molto comune è non valutare le esigenze di manutenzione. Molto spesso quando non ci si affida a professionisti del settore si guardo solo al costo del sito web e non si calcolano tutte le dinamiche che possono insorgere una volta creato il sito.

L’assistenza, la manutenzione e la gestione del sito web sono attività necessarie ed ordinarie da applicare ad ogni sito web, è bene tenerne presente.

Come gestire un aggiornamento di un sito WordPress o un plug-in che non si aggiorna? Le problematiche che possono insorgere sono molteplici e quindi è necessario affidarsi a professionisti che sono in grado non solo di risolverle, ma soprattutto di conoscerle e prevenirle.

Se stai pensando che è tuttavia conveniente correre il rischio, ti sbagli. Ricorda che il malfunzionamento del tuo sito è direttamente proporzionale alla perdita di utenti e quindi di clienti.

Investire nella gestione del tuo sito web altro non è che investire nel tuo business, in poche parole operare un investimento di ritorno.

Per far sì che il tuo sito web sia utile anche a livello di web marketing è necessario monitorare le sue performance per valutare nuove strategie o ottimizzarne le prestazioni.

Ercole Palmeri: Innovation addicted


Sito WEB: gli errori da non commettere – III parte

Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

farmacia digitale
Comunicati Stampa
Indagine Pharmap: Digitale è risorsa strategica per il 60% delle farmacie

La farmacia è sempre più digitale. Quasi il 60% ritiene importante usufruire della tecnologia per relazionarsi con il cittadino e per offrire un servizio efficiente e rapido. Se il 40% dei farmacisti gestisce i canali digitali in house, il 36% ha deciso di investire nella transizione digitale affidandosi ad una …

innovaphone
Comunicati Stampa
Nuove entusiasmanti App disponibili nell’innovaphone App Store

Stoccarda/Verona 16.11.2022 innovaphone, l’azienda tedesca specializzata in UC, offre alle imprese la piattaforma di collaborazione innovaphone myApps. Il concetto di base di innovaphone myApps è ciò che la rende speciale: è una piattaforma aperta, invita la community degli sviluppatori a sviluppare applicazioni e fornisce un framework professionale per consentirlo. L’innovaphone …

innovazione DeFi
Articoli
Cosa è una innovazione DeFi

DeFi è l’abbreviazione di Decentralized Finance, tecnologia nata per cambiare l’ecosistema finanziario esistente.  Le innovazioni DeFi si basano principalmente sulla rete Ethereum, e sui contratti intelligenti basati su blockchain. L’ecosistema DeFi è cresciuto all’ombra del boom di Bitcoin e della mania delle criptovalute, anche se l’innovazione DeFi non ha mai …