Attacco informatico: cos’è, come funziona, obiettivo e come è possibile prevenirlo: esempio di diffusione di Malware

google malware app
Cyber Security

Un attacco informatico Malware è definibile come un’attività ostile nei confronti di un sistema, di uno strumento, di un’applicazione o di un elemento che abbia una componente informatica. È un’attività che mira ad ottenere un beneficio per l’attaccante a discapito dell’attaccato.

Oggi riportiamo un esempio reale di diffusione di malware, un caso verificatosi proprio in questi giorni nel Play Store di Google.

Elenco

Indice dei contenuti

Google rimuove diverse app dal Play Store che distribuiscono malware

All’inizio di questa settimana, Google ha bloccato molte app Android “dannose”, dal Play Store ufficiale. Il blocco e la rimozione di queste app è stato un atto dovuto, in quanto stavano diffondendo diversi malware appartenenti alle famiglie Joker, Facestealer e Coper tramite il mercato virtuale.

Secondo i risultati dei ricercatori di Zscaler ThreatLabz e Pradeo, lo spyware Joker ha estrapolato messaggi SMS, elenchi di contatti e informazioni sui dispositivi e ha attirato le vittime a sottoscrivere abbonamenti a servizi premium.

Un totale di 54 app di download di Joker sono state portate alla luce dalle due società di sicurezza informatica, con le app installate cumulativamente oltre 330.000 volte. Quasi la metà delle app apparteneva alla categoria comunicazione (47,1%), seguita da strumenti (39,2%), personalizzazione (5,9%), salute e fotografia.

Gli esperti di ThreatLabz hanno anche scoperto più app compromesse dal malware Facestealer e Coper.

Lo spyware Facestealer è stato scoperto per la prima volta nel luglio dello scorso anno dai ricercatori del Dr. Web ed è stato progettato per rubare gli accessi, le password e i token di autenticazione degli utenti di Facebook.

Il malware Coper è un trojan bancario che prende di mira le applicazioni bancarie in Europa, Australia e Sud America. Gli hacker distribuiscono le app mascherandole da app legittime nel Google Play Store.

“Una volta scaricata, questa app scatena l’infezione da malware Coper che è in grado di intercettare e inviare messaggi di testo SMS, effettuare richieste USSD (Unstructured Supplementary Service Data) per inviare messaggi, keylogging, bloccare/sbloccare lo schermo del dispositivo, eseguire attacchi eccessivi, prevenire disinstallazioni e in generale consentendo agli aggressori di assumere il controllo ed eseguire comandi sul dispositivo infetto tramite connessione remota con un server C2”

Se diventi vittima di un’app dannosa dal Play Store, informa immediatamente Google tramite le opzioni di supporto nell’app del Play Store.

Potrebbe interessarti il nostro Post sul Man in the Middle

Potrebbe interessarti il nostro Post sul Malware

Prevenzione attacco Malware

Per evitare un attacco Malware di questo tipo, si consiglia di astenersi dal concedere autorizzazioni non necessarie alle app e di verificarne l’autenticità controllando le informazioni sugli sviluppatori, leggendo le recensioni e esaminando le loro politiche sulla privacy.

Benché gli attacchi da Malware siano potenzialmente pericolosissimi, puoi fare molto per prevenirli riducendo al minimo i rischi e tenendo al sicuro dati, denaro e… dignità.

Procurati un buon antivirus

Devi assolutamente procurarti un software antivirus efficace e affidabile
Se il tuo budget è limitato, online puoi trovare numerosi antivirus gratis

SECURITY ASSESSMENT

E’ il processo fondamentale per misurare il livello attuale di sicurezza della tua azienda.
Per far questo è necessario coinvolgere un Cyber Team adeguatamente preparato, in grado di procede a un’analisi dello stato in cui versa l’azienda rispetto alla sicurezza informatica.
L’analisi può essere svolta in modalità sincrona , tramite un’intervista effettuata dal Cyber Team o
anche asincrona , tramite la compilazione on line di un questionario.

Noi possiamo aiutarti, contatta gli specialisti di hrcsrl.it scrivendo a [email protected].

SECURITY AWARENESS: conosci il nemico

Più del 90% degli attacchi hacker ha inizio da un’azione del dipendente.
La consapevolezza è la prima arma per combattere il rischio cyber.

Ecco come creiamo «Awareness », possiamo aiutarti, contatta gli specialisti di HRC srl scrivendo a [email protected]

MANAGED DETECTION & RESPONSE (MDR): protezione proattiva degli endpoint

I dati aziendali rappresentano un enorme valore per i criminali informatici, per questo motivo gli endpoint e i server sono presi di mira . E’ difficile per le tradizionali soluzioni di protezione contrastare le minacce emergenti. I criminali informatici aggirano le difese antivirus, approfittando dell’impossibilità da parte dei team IT aziendali di monitorare e gestire gli eventi di sicurezza 24 ore su 24.

Con il nostra MDR possiamo aiutarti, contatta gli specialisti di HRC srl scrivendo a [email protected]

MDR è un sistema intelligente che monitora il traffico di rete ed esegue un’analisi comportamentale
del sistema operativo, individuando attività sospette e non volute.
Tali informazioni sono trasmesse a un SOC (Security Operation Center), un laboratorio presidiato da
analisti di cybersecurity, in possesso delle principali certificazioni in cybersecurity.
In caso di anomalia, il SOC, con servizio gestito 24/7 , può intervenire a diversi livelli di severità, dall’invio di un’e mail di avvertimento, fino all’isolamento del client dalla rete.
Questo consentirà di bloccare potenziali minacce sul nascere e di evitare danni irreparabili.

SECURITY WEB MONITORING: analisi del DARK WEB

Il dark web indica i contenuti del World Wide Web nelle darknet (reti oscure) che si raggiungono via Internet attraverso specifici software, configurazioni e accessi.
Con il nostro Security Web Monitoring siamo in grado di prevenire e contenere gli attacchi informatici, partendo dall’analisi del dominio aziendale (es.: ilwebcreativo.it ) e dei singoli indirizzi e mail.

Contattaci scrivendo a [email protected], possiamo preparare un piano di riparazione per isolare la minaccia, prevenirne la diffusione e definiamo le azioni di remediation necessarie. Il servizio è erogato H24 dall’Italia

CYBERDRIVE: applicazione sicura per la condivisione e modifica dei file

CyberDrive è un file manager cloud con elevati standard di sicurezza grazie alla crittografia indipendente di tutti i file. Garantisce la sicurezza dei dati aziendali mentre si lavora nel cloud e si condividono e si modificano documenti con altri utenti . In caso di perdita di collegamento, nessun dato viene memorizzato sul PC dell’utente. CyberDrive evita che i file possano essere persi per danni accidentali o esfiltrati per furto, sia esso fisico o digitale.

«THE CUBE»: la soluzione rivoluzionaria

Il più piccolo e potente datacenter in-a-box che offre potenza di calcolo e protezione dai danni fisici e logici. Progettato per la gestione dei dati in ambiti edge e robo, ambienti retail, studi professionali, uffici remoti e piccole aziende dove spazio, costo e consumo di energia sono fondamentali. Non necessita di sale CED ed armadi Rack. Posizionabile in qualunque tipo di ambiente grazie all’estetica d’impatto in armonia con gli spazi di lavoro. «The Cube» mette la tecnologia software enterprise al servizio della piccola e media impresa.

Contattaci scrivendo a [email protected].

Potrebbe interessarti il nostro Post sul Man in the Middle

Ercole Palmeri: Innovation addicted

seo cose da fare con il tuo sito web
Digitale
Sito WEB: le cose da fare, migliorare la propria presenza sui motori di ricerca, cos’è la S.E.O. – VIII parte

S.E.O., ossia Search Engine Optimization, è il posizionamento del tuo sito web o ecommerce nei motori di ricerca e nei social network. Con SEO si intende il modo con cui si ottimizza il proprio sito nel motore di ricerca, cioè si ottimizza nel senso di semplicità con cui il tuo …

attacco birthday
Cyber Security
Attacco informatico: cos’è, come funziona, obiettivo e come è possibile prevenirlo: Attacco birthday

Un attacco informatico è definibile come un’attività ostile nei confronti di un sistema, di uno strumento, di un’applicazione o di un elemento che abbia una componente informatica. È un’attività che mira ad ottenere un beneficio per l’attaccante a discapito dell’attaccato. Oggi analizziamo l’attacco birthday Esistono diverse tipologie di attacco informatico, …

catena blockchain
Digitale
Blockchain cosa vuol dire, Cos’è e come usarla

Letteralmente blockchain vuol dire “catena di blocchi”, tecnicamente è una struttura dati condivisa e non modificabile. La blockchain è un registro digitale le cui voci sono raggruppate in “blocchi”, concatenati in ordine cronologico, e la cui integrità è garantita dall’uso della crittografia. Blockchain: è una struttura di dati in cui …