Maker Faire 2022: da ENEA innovazioni per beni culturali, cibo e sostenibili

innovazione enea
Comunicati Stampa
Maker Faire 2022: da ENEA innovazioni per beni culturali, cibo e sostenibili

Radiazioni ionizzanti in soccorso di beni culturali degradati, laser di frontiera contro le frodi alimentari ma anche biocarburanti avanzati, materiali innovativi e ammendanti dagli insetti.

 

Sono alcune delle tecnologie e soluzioni che ENEA presenta a “Maker Faire Rome 2022”. Il più grande evento europeo sull’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale, dove startupper, innovatori, ricercatori e famiglie si incontrano per condividere know-how, progetti e idee innovative, tra creatività, scienza e tecnologia.

7-9 ottobre 2022 ore 10-19, Gazometro Ostiensevia del Commercio 9/11, Roma.

In questa 10a edizione organizzata dalla Camera di Commercio di Roma, sarà possibile interagire con i ricercatori e assistere a talk, incontri e contenuti speciali. ENEA sarà presente nei padiglioni L e D con cinque tra le sue più recenti innovazioni nei settori beni culturali, biotecnologie, bioeconomia circolare, sicurezza e sostenibilità dei sistemi agroalimentari, tra cui:

 

Tecnologie e processi sostenibili basati sull’utilizzo di radiazioni ionizzanti per il recupero e lo studio di beni culturali 

degradati, come ad esempio libri antichi. Per la prima volta in Italia verranno utilizzate le radiazioni ionizzanti disponibili presso l’ENEA per trattamenti di cura e come strumenti diagnostici non invasivi di manufatti di interesse artistico culturale.

Inoltre, verranno effettuati trattamenti innovativi con speciali idrogel non tossici e sostenibili per ripulire la carta dall’ossidazione causata dall’invecchiamento della cellulosa D.28 (pav. D) – Centro di Eccellenza

 

Un sistema laser fotoacustico contro le sofisticazioni alimentari 

utile per industrie del settore e grandi catene di distribuzione in grado di rintracciare, in tempo reale, le frodi, come quelle che riguardano pesce, riso, succhi di frutta, olio, latte e spezie, in particolare origano e zafferano. Facilmente trasportabile si caratterizza per la rapidità di esecuzione della misura che viene svolta in pochi minuti, per la precisione e l’affidabilità. La ricerca è stata sviluppata nell’ambito del progetto TESLA finanziato dalla Regione Lazio (POR FESR 2014-2020 no. A0375-2020-36403). L.S.15 (pav. L)

 

Le soluzioni avanzate per garantire una maggiore produzione di cibo, ridurre gli sprechi, ottimizzare l’utilizzo delle risorse naturali e migliorare la qualità e la produttività del sistema agroalimentare.

I ricercatori ENEA presenteranno le attività ENEA per la valorizzazione delle risorse microbiche e dei sottoprodotti agroindustriali.

Lo sviluppo di modelli per un’alimentazione sostenibile, ma anche la produzione di molecole ad alto valore aggiunto in sistemi di produzione vegetali, utilizzando la pianta come biofabbrica per lo sviluppo di nuovi nutraceutici e biofarmaci. L.S.12 (pav. L)

 

METROFOOD

l’infrastruttura di ricerca tesa a rafforzare l’eccellenza scientifica nel campo della qualità e sicurezza alimentare; promuovere la realizzazione di piattaforme e servizi per la digitalizzazione, la qualità e la sicurezza alimentare, l’autenticità e la rintracciabilità di materie prime e prodotti. Al centro della partecipazione: la valorizzazione dei concetti di qualità, cioè maggior possesso di caratteristiche positive; la sicurezza, come assenza di rischi derivanti dal consumo dell’alimento; la rintracciabilità, come possibilità di documentare la storia di un prodotto lungo la filiera, dal campo alla tavola; la sostenibilità, considerando l’impatto ambientale della dieta e delle scelte alimentari sull’individuo, la società e l’ambiente. L.S.14 (pav. L)

 

Processi innovativi per la produzione di mangimi, bioplastiche, nuovi materiali biodegradabili, ammendanti per il suolo e biocarburanti avanzati dalle cosiddette mosche soldato o “Black Soldier Fly”

Le Black Soldier Fly sono articolari insetti saprofagi, le cui larve vengono alimentate con scarti del mercato e dell’industria agro-alimentare. 

Durante la crescita le larve riescono ad operare la bioconversione di questi substrati organici, trasformandoli in molecole quali lipidi, proteine e polisaccaridi che possono trovare applicazione nell’industria della mangimistica, in campo energetico, cosmetico, farmaceutico e tessile. L.S.19 (pav. L)

 

Fonte enea.it

Maker Faire 2022: da ENEA innovazioni per beni culturali, cibo e sostenibili

Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

unicerca università
Comunicati Stampa
Il supercalcolo per le sfide del futuro

Dalla space economy al clima, dalla fisica fondamentale alle smart city, dall’astrofisica all’ambiente, dall’ingegneria alle scienze molecolari, dalla medicina omica e in-silico al calcolo quantistico: sono questi i settori strategici a servizio dei quali opererà il Centro Nazionale di Ricerca in High Performance Computing, Big Data e Quantum Computing. Oltre …

associazione italiana per la ricerca industriale
Comunicati Stampa
Giornata Airi per l’Innovazione Industriale 2022

Il trenta novembre 2022, a Roma si terrà la giornata per l’innovazione industriale, organizzata da associazione italiana per la ricerca industriale. Dalle ore 10 alkle ore 13 presso Unioncamere (Sala Longhi) Piazza Sallustio, Roma La presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza partecipa ai lavori della della Giornata Airi per l’Innovazione …

entanglement
Comunicati Stampa
Dimostrata la correlazione di spin tra elettroni accoppiati

​L’entanglement tra due particelle fa parte di quei fenomeni della fisica quantistica che difficilmente si conciliano con le esperienze quotidiane. Se due particelle sono entangled (si potrebbe dire ‘intrecciate’), alcune loro proprietà restano strettamente legate, anche quando le particelle sono molto distanti. Albert Einstein ha descritto l’entanglement come “un a inquietante azione …