Comunicati Stampa

Il futuro dell’interfaccia uomo-macchina è arrivato

Una nuova linea di panel PC e monitor dedicati al mondo industriale 4.0, configurabili secondo le specifiche esigenze di ogni contesto operativo.

Per affrontare efficacemente i cruciali cambiamenti che le recenti rivoluzioni industriali stanno introducendo all’interno di ogni contesto produttivo è necessaria un’attitudine continua alla trasformazione e al miglioramento continuo, ma allo stesso tempo occorre disporre di strumenti tecnologici affidabiliperformanti e aggiornati.

Per Intercomp, attiva dal 1983 nella progettazione e produzione di tecnologie hardware, qualità e aggiornamento rappresentano da sempre parole chiave per la realizzazione di soluzioni in grado di supportare al meglio ogni tipologia di linea di produzione e ogni esigenza di chi ogni giorno interagisce con i vari macchinari.

La nostra più recente innovazione è stata concepita come un balzo in avanti rispetto alle serie standard di interfacce uomo-macchina, una soluzione configurabile nata appunto per rispondere alle attuali esigenze di aziende, operatori e di tutti coloro che utilizzano queste tecnologie per rapportarsi con i nuovi sistemi di produzione e gestione 4.0.

Si tratta di una serie di PC panel e monitor industriali progettati per adattarsi perfettamente a contesti operativi incentrati su sistemi di visione, confezionamento alimentare, farmaceutico e molto altro.

L’orientamento orizzontale o verticale e le quattro dimensioni disponibili consentono una scelta iniziale basata sia sull’ingombro all’interno della linea produttiva sia sulle moderne modalità di utilizzo, che spesso necessitano di applicativi multilivello o richiedono di supportare nuove interfacce video.

Articoli correlati
Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Le possibilità di personalizzazione comprendono anche l’installazione di una pulsantiera interamente configurabile (in relazione al tipo di processo da governare), che può alloggiare un lettore RFID da utilizzare per offrire contenuti differenti in base all’operatore che si autentica.

L’iCOMAC 9000, questo è il nome della serie, è poi disponibile in due versioni diverse in relazione alla modalità di installazione scelta: può essere incassato a pannello o fissato su supporti esterni. In quest’ultimo caso viene fornito con una speciale cover posteriore che può essere completata con due utili maniglie laterali.

Per ultimo, ma certo non meno importante, è utile ricordare che l’intera linea iCOMAC 9000, in tutte le sue versioni, oltre al relativo processo produttivo, sono certificati secondo lo standard internazionale UL.

Come si può capire si tratta di soluzioni avanzate, progettate e prodotte secondo gli elevati standard qualitativi che da sempre contraddistinguono Intercomp. Parliamo di un prodotto realizzato dopo attente analisi e valutazioni, basate sia sui nuovi paradigmi dell’Industria 4.0 e in generale sulle innovazioni relative al mondo dell’automazione industriale, ma anche sulle specifiche esigenze riscontrate e segnalateci dai clienti con cui da anni abbiamo instaurato una stretta collaborazione.

La serie iCOMAC 9000 rappresenta in definitiva una risposta ai cambiamenti che si stanno susseguendo a ritmo incalzante nel mondo dell’industria, un prodotto in grado di fare la differenza in ogni tipologia di smart factory.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici