Articoli

IDC prevede che la spesa per le soluzioni GenAI raggiungerà i 143 miliardi di dollari nel 2027 con un tasso di crescita annuo composto quinquennale del 73,3%

Una nuova previsione di International Data Corporation (IDC) mostra che le aziende investiranno quasi 16 miliardi di dollari in tutto il mondo in soluzioni GenAI nel 2023.

Questa spesa, che include il software GenAI e l’hardware dell’infrastruttura correlata e i servizi IT/aziendali, dovrebbe raggiungere i 143 miliardi di dollari nel 2027 con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 73,3% nel periodo di previsione 2023-2027.

Il tasso di crescita è più che doppio rispetto al tasso di crescita della spesa complessiva per l’IA* e quasi 13 volte superiore al CAGR della spesa IT mondiale nello stesso periodo.

“L’IA generativa è più di una tendenza passeggera o di una semplice montatura. Si tratta di una tecnologia trasformativa con implicazioni di vasta portata e impatto sul business”, afferma Ritu Jyoti, Group Vice President, Worldwide Artificial Intelligence and Automation market research and advisory services di IDC. “Con un’implementazione etica e responsabile, GenAI è pronta a rimodellare le industrie, cambiando il modo in cui lavoriamo, giochiamo e interagiamo con il mondo”.

Andamento previsto

IDC prevede che gli investimenti nella GenAI seguiranno una progressione naturale nei prossimi anni, man mano che le organizzazioni passeranno dalla sperimentazione iniziale a una costruzione aggressiva con casi d’uso mirati fino all’adozione diffusa in tutte le attività aziendali con un’estensione dell’uso della GenAI all’edge.

“Il tasso di spesa per la GenAI sarà in qualche modo limitato fino al 2025 a causa delle turbolenze nei turni del carico di lavoro e nell’allocazione delle risorse, non solo nel silicio ma anche nel networking, nelle strutture, nella fiducia nei modelli e nelle competenze di intelligenza artificiale“, ha osservato Rick Villars, vicepresidente del gruppo, Worldwide Research di IDC. “Altri fattori che potrebbero limitare il tasso di investimento previsto includono i prezzi, le preoccupazioni per la privacy e la sicurezza e la possibilità di una crisi esistenziale che inneschi una grande antipatia dei consumatori o interventi governativi”.

Entro la fine delle previsioni, la spesa GenAI rappresenterà il 28,1% della spesa complessiva per l’IA, in netto aumento rispetto al 9,0% del 2023. La spesa per la GenAI rimarrà forte ben oltre la fase di costruzione, poiché queste soluzioni diventeranno un elemento fondamentale nelle piattaforme di controllo del business digitale delle imprese.

Infrastruttura GenAI

L’infrastruttura GenAI, compreso l’hardware, l’Infrastructure as a Service (IaaS) e il software dell’infrastruttura di sistema (SIS), rappresenterà la più grande area di investimento durante la fase di costruzione. Ma i servizi GenAI supereranno gradualmente l’infrastruttura entro la fine delle previsioni con un CAGR quinquennale del 76,8%. I segmenti del software GenAI vedranno la crescita più rapida nelle previsioni 2023-2027, con piattaforme/modelli GenAI che offrono un CAGR del 96,4%, seguiti dallo sviluppo e distribuzione di applicazioni GenAI (AD&D) e dal software applicativo con un CAGR dell’82,7%.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Il report IDC, GenAI Implementation Market Outlook: Worldwide Core IT Spending for GenAI Forecast, 2023-2027 (Doc #US51294223), fornisce le previsioni iniziali consolidate di IDC sull’implementazione della GenAI a livello mondiale, fornendo approfondimenti su come, dove e quando le organizzazioni destineranno la loro spesa in prodotti/servizi tecnologici IT di base per implementare le funzionalità GenAI all’interno delle loro aziende dal 2023 al 2027. Previsioni più dettagliate, tra cui l’impatto sui dispositivi finali, sui servizi di rete e sulle applicazioni software che sono migliorate attraverso l’incorporazione di GenAI, saranno pubblicate nei prossimi mesi.

*Nota: La spesa complessiva per l’IA include i ricavi per l’hardware, il software e i servizi IT/aziendali per l’implementazione di soluzioni di IA predittiva, interpretativa e generativa. Il software di intelligenza artificiale include software applicativo, piattaforme/modelli e software di sviluppo e distribuzione di applicazioni. Le applicazioni di intelligenza artificiale devono avere una componente di intelligenza artificiale che è fondamentale per l’applicazione (incentrata sull’intelligenza artificiale): senza questa componente di intelligenza artificiale l’applicazione non funzionerà.

BlogInnovazione.it

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Articoli recenti

Idea Brillante: Bandalux presenta Airpure®, la tenda che purifica l’aria

Risultato della costante innovazione tecnologica e all'impegno nei confronti dell'ambiente e del benessere delle persone. Bandalux presenta Airpure®, una tenda…

12 Aprile 2024

Design Patterns V.s. principi S.O.L.I.D., vantaggi e svantaggi

I design pattern sono soluzioni specifiche di basso livello a problemi ricorrenti nella progettazione del software. I design pattern sono…

11 Aprile 2024

Magica, l’app iOS che semplifica la vita degli automobilisti nella gestione del proprio veicolo

Magica è l'app per iPhone che rende la gestione dei veicoli semplice ed efficiente, aiutando gli automobilisti a risparmiare e…

11 Aprile 2024

Grafici di Excel, quali sono, come creare un grafico e come scegliere il grafico ottimale

Un grafico di Excel è un elemento visivo che rappresenta i dati presenti in un foglio di lavoro di Excel.…

9 Aprile 2024