Articoli

Cos’è il Cloud Computing e cos’è l’Edge Computing: definizioni e differenze

Viviamo nell’era del cloud computing, ma anche l’ edge computing è sempre più sotto i riflettori. 

Dispositivi perimetrali, servizi perimetrali, rete perimetrale e architettura dell’edge computing: sono tutti fattori che ci portano verso l’edge, e ne sentiamo parlare sempre più spesso.

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Ma qual è il motivo della crescente popolarità delle soluzioni cloud computing e delle soluzioni edge computing ?

Cosa rende importante l’edge computing?

Come funziona l’edge computing?

Cosa lo distingue dal cloud computing?

E la crescente popolarità dei sistemi di edge computing significa che il cloud computing ha perso il suo slancio?

Il cloud computing in poche parole

Il cloud computing fa notizia da molti anni ormai. Durante questo periodo, ha trasformato la vita di praticamente tutti, che si tratti dell’utente medio di Internet, del proprietario di una piccola o media impresa o di un gigantesco manager di una società internazionale.

In breve, il cloud computing significa offrire accesso su richiesta alle risorse informatiche (come server fisici e virtuali, strumenti di sviluppo, applicazioni, archiviazione dati e capacità di rete) tramite Internet. Per rendere la lunga storia ancora più breve, il cloud computing può essere definito la fornitura di diversi servizi online.

Le soluzioni cloud hanno lo scopo di archiviare, archiviare, eseguire il backup, recuperare ed elaborare i dati provenienti da un numero enorme di dispositivi su un server centralizzato. Esistono diversi tipi di ambienti cloud per l’hosting dei dati. I modelli di implementazione cloud più importanti sono:

  • Cloud privato : ambiente cloud e risorse di elaborazione gestite esclusivamente per un singolo utente finale
  • Cloud pubblico : servizi cloud forniti da un provider di servizi cloud su Internet pubblico
  • Cloud ibrido : una combinazione di cloud pubblico e risorse informatiche private
Vantaggi e svantaggi del cloud computing

I punti salienti del cloud computing coprono:

  • capacità di archiviazione illimitata
  • backup e ripristino abilitati
  • ottima accessibilità
  • efficienza dei costi, senza alcun investimento iniziale in infrastrutture

Sul lato negativo:

  • esistono alcuni rischi legati all’utilizzo di un cloud pubblico e alla condivisione di dati sensibili con fornitori di servizi di terze parti
  • gli utenti cloud hanno un controllo limitato dell’infrastruttura
  • per accedere ai dati è necessaria una buona connessione a Internet
  • il trasferimento dei dati da un fornitore all’altro può essere difficile 

Edge computing in breve

L’elaborazione dei dati alla fonte è ciò che distingue l’edge computing dalle altre soluzioni di calcolo e archiviazione dei dati e lo differenzia dall’utilizzo del cloud. 

Articoli correlati

In breve, edge computing significa elaborare i dati (con un dispositivo edge) in tempo reale in prossimità della fonte dei dati.

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Esistono centinaia di provider di edge computing sul mercato, tra cui Google Cloud, Dell Technologies, Intel, Huawei, Ericsson, Cisco, Deutsche Telekom, Lenovo, Nokia, Tata Communications e Vodafone. AWS edge computing di Amazon, Microsoft edge computing e IBM Azure edge computing sono alcuni dei principali servizi in uso in quest’area.

L’edge computing consente alle aziende di ridurre i costi di trasmissione, il che si rivela un vantaggio significativo nei tempi turbolenti in cui viviamo. Le organizzazioni possono risparmiare denaro grazie ai volumi ridotti di dati che devono essere spostati e quindi alla larghezza di banda ridotta.

Pro e contro dell’edge computing

Ci sono molti vantaggi dell’edge computing. Alcuni di essi includono:

  • riduzione della latenza di rete
  • aumento delle prestazioni della rete
  • miglioramento dei tempi di servizio
  • trattamento dei dati completo e tempestivo, con possibile elaborazione dei dati in tempo reale

Ciò che potrebbe essere meno vantaggioso, tuttavia, è che con l’edge computing:

  • è necessaria una maggiore capacità di archiviazione
  • l’investimento iniziale può essere significativo
  • è necessaria un’infrastruttura avanzata, con hardware locale
  • la potenza di elaborazione è bassa 

Edge Vs. cloud computing

Sia l’edge che il cloud computing hanno i loro pro e contro, casi d’uso specifici e determinati rischi. In alcuni casi, l’edge computing può essere considerato più sicuro del cloud computing poiché la connessione a Internet non è sempre richiesta nel suo caso. E poiché l’edge computing può ridurre la dipendenza dalla rete, le preoccupazioni sulla qualità o la continuità del servizio, tipiche del cloud computing, vengono ridotte. 

Tuttavia, non è tutto così semplice, e l’edge computing può anche essere definito “un’arma a doppio taglio per la privacy”, con la possibilità di lasciare i dati personali più esposti . A sua volta, il cloud computing, in particolare il cloud privato, può fornire un livello significativo e sufficiente di controllo sui rischi per la sicurezza.

Ulteriori differenze tra edge computing e cloud computing:

CLOUD COMPUTINGEDGE COMPUTING
SistemaUnico punto di archiviazioneDistribuito
CoperturaGlobaleLocale
PrivacyBen protettoSollevare preoccupazioni
MagazzinaggioAmpioLimitato
Potenza di calcoloAltoBasso
Casi d’usoArchiviazione di file e datiAutomatizzare i carichi di lavoro
Informatica senza serverApplicazioni sanitarie e mediche (monitoraggio del paziente)
Piattaforme di streaming videoGestione del traffico
Elaborazione dei datiRilevamento delle frodi in finanza
Backup dei datiMiglioramento della sicurezza sul lavoro
Archiviazione dei datiAuto a guida autonoma
Recupero di emergenzaMonitoraggio dei processi industriali
Desktop virtualiRealtà virtuale e aumentata
Analisi dei Big DataOttimizzazione video in streaming
Test e sviluppo softwareMiglioramento delle notifiche push: possono essere personalizzate per utenti particolari con un ritardo minimo
Rete sociale
Larghezza di banda di rete richiestaEnorme quantitàUna piccola quantità o nessuna

In breve, all’interno del modello di edge computing, i dati vengono elaborati e archiviati a un livello più locale e più vicino alle apparecchiature. A sua volta, il cloud computing adotta l’approccio opposto all’edge computing, consentendo l’archiviazione dei dati in modo più centralizzato.

Edge e cloud computing: prospettive per il futuro

L’edge computing non dovrebbe essere trattato come la fase successiva nella storia dell’informatica, ma piuttosto come qualcosa di complementare a ciò che offre il cloud, uno degli sviluppi o delle tendenze chiave in quest’area. In definitiva, questi due sistemi possono essere utilizzati in diversi casi d’uso, con dati centralizzati (soluzioni cloud) o decentralizzati (cloud computing)

Il futuro sembra essere luminoso per l’edge computing, grazie alla sua versatilità e utilità. Viene utilizzato ovunque, in un gran numero di casi d’uso e settori. Le case intelligenti che fanno molto affidamento sui dispositivi IoT sono solo uno degli esempi principali e quotidiani qui. Ma sicuramente anche il cloud è qui per restare: non possiamo immaginare il mondo di oggi senza l’accessibilità delle risorse cloud, l’archiviazione di file al suo interno e il ripristino quando necessario, nonché le piattaforme di social network che fanno molto affidamento anche sui servizi cloud.

Letture Correlate

Ercole Palmeri

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Leggi Innovazione nella tua Lingua

Newsletter sull’Innovazione
Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.

Seguici