Business Plan, non sempre funziona, ma per una StartUp è necessario…

Business Plan, non sempre funziona, ma per una StartUp è necessario…
Osservazioni

Il Business Plan ha sempre occupato un posto di rilievo nell’avvio di nuove imprese e StartUp. Ogni qual volta si avvia un nuovo progetto, la prima cosa da fare era “ed è” quella di scrivere 30 pagine di documento.

Molto spesso gli investitori chiedono maggiore documentazione, più pagine, come se la lunghezza del Business Plan per una StartUp fosse il metro del successo.  “Ho bisogno di maggiori dettagli, pensieri dell’autore, tutto ciò che riguarda l’attività”. Questi documenti una volta pubblicati non saranno mai rivisti.

Nel 2012 Brad Feld, pioniere del VC mondiale dichiarava:

“Today, it’s clear to me that business plans for startup companies are a historical artifact that represented the best approach at the time to define a business for potential investors. In the past decade, we’ve shifted from a “tell me about it” approach (the business plan) to a “show me” approach (the Lean Startup). Rather than write long exhaustive documents, entrepreneurs can rapidly prototype their product and get immediate user and market feedback.”

Se provi ad andare sul sito di Virgin Startup puoi scaricare il modello di Business Plan, per presentare al meglio la tua idea, e provare a fartela finanziare. Se vuoi puoi scaricare il documento cliccando sull’immagine qui sotto

Virgin Business Plan

Potrebbe interessarti ancheFormazione: Project Management per la gestione dell’Innovazione

Molti manager/investitori dicono che è necessario sviluppare il business plan in quanto è capace di rivelare, in qualche modo, se vale la pena entrare nel capitale.

Le proiezioni pluri-annuali hanno lo scopo di mostrare al management/investitori che attraverso l’operazione si andrà a gestire l’investimento, ovvero un ritorno sull’investimento / ROI interessante.
Il ROI è basato su dati reali non prospettici di ricavi e costi totali. Essendo la risposta ideale per le nuove idee non sappiamo ancora quali saranno questi dati, l’unico modo per calcolare il ROI è attraverso numeri inventati. Quindi il modello del calcolo del ROI ha un approccio errato alle nuove idee innovative.

ROI Business PlanPotrebbe interessarti anche:  Project Management in formazione esperenziale

Un’idea innovativa può avere successo solo dopo numerosi test e iterazioni.

Questo processo è difficile da “pianificare” in anticipo, e qualsiasi processo di investimento aziendale che controlli l’innovazione, porterà l’investimento ad un inevitabile fallimento. Infatti, la pietra miliare dell’innovazione è costruire un prodotto che piaccia al cliente e per il quale sia possibile fare profitto.

Pianificare l’innovazione è un’azione problematica soprattutto quando i consigli di investimento di imprese e VC, peggiorano il problema, valutando i team, e disponibilità in termini di tempo e di budget, come da business plan. Il prodotto soddisferà realmente le esigenze dei clienti reali ?  Eric Ries scrisse in Lean Startup: “Se costruiamo qualcosa che nessuno vorrà, non avrà alcun valore farlo entro il tempo ed il budget prestabilito”.

Ercole Palmeri
Temporary Innovation Manager

CV Ercole Palmeri

Newsletter sull’Innovazione

Non perderti le notizie più importanti sull'Innovazione. Iscriviti per riceverle via e-mail.
Loading

Puoi cancellarti in ogni momento. Leggi la nostra Privacy Policy.

seo cose da fare con il tuo sito web
Digitale
Sito WEB: le cose da fare, migliorare la propria presenza sui motori di ricerca, cosa sono le parole chiave SEO – IX parte

Cosa sono le parole chiave, come si trovano e alcuni suggerimenti utili per chi sta impostando una strategia S.E.O., oppure ottimizzare il tuo sito web dalle fondamenta. Cosa sono le parole chiave Le parole chiave nella SEO (o ” Keyword “) sono termini che vengono aggiunti ai tuoi contenuti online al …

power surge auto elettriche
Comunicati Stampa
Studio Protolabs su auto elettriche e guida autonoma: un mercato da 5.000 miliardi di dollari in meno di 7 anni. Strategico lo studio di nuovi prototipi e componenti

Protolabs ha presentato lo studio che approfondisce gli aspetti più rilevanti e le sfide più importanti che l’industria dell’auto dovrà affrontare per consolidare un mercato che nel 2030 si prevede sarà di 5.000 miliardi di dollari. Investimenti per circa 330 miliardi di dollari sono già stati annunciati nel settore automotive, …

b2b osservatorio mercato in crescita
Blockchain
Cresce l’eCommerce B2b in Italia, 7 aziende su 10 investono nella digitalizzazione

La digitalizzazione in ambito B2b sta attraversando forti cambiamenti. La pandemia ha aumentato la consapevolezza delle imprese rispetto alla necessità di investire in digitale per garantire continuità operativa e aumentare la propria competitività, ma resta ancora bassa la percentuale di imprese che sta puntando in modo deciso sulla digitalizzazione delle relazioni B2b. Sette …